giornata mondiale bicicletta
Foto di Free-Photos da Pixabay

Oggi, 3 giugno, è la Giornata mondiale della bicicletta. La ricorrenza è stata istituita il 12 aprile del 2018 dalle Nazioni unite con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui benefici ambientali di questo mezzo di trasporto e valorizzare questa modalità di spostamento all’interno delle politiche nazionali sulla mobilità.

 

Giornata mondiale della bicicletta

Questa giornata “non poteva capitare in un momento migliore”, afferma il ministro dell’Ambiente Sergio Costa su Facebook. Stiamo lavorando, ora dopo ora, con il massimo impegno per traghettare il Paese verso una mobilità davvero sostenibile”, aggiunge.

Bonus bici

Quello che per tutti è il “bonus bici”, ma che in realtà è il “bonus mobilità”, è un tassello di questo percorso e di una visione ben precisa. L’Italia intera ha dato una risposta entusiasta”, sottolinea.

Il bonus – spiega Costa – è un esperimento, mai realizzato in Italia, e ce la stiamo mettendo tutta per far sì che sia un successo. Per questo stiamo reperendo altre risorse da aggiungere ai già stanziati 120 milioni di euro per rimborsare chi ha già acquistato le bici e per chi vorrà, in futuro, acquistarne”.

“Bicicletta è salute, ambiente ed economia”

“Con il bonus diamo la possibilità alle città di decongestionare il traffico, ma non solo, perché la bicicletta (e tutta la mobilità sostenibile) è salute, sport, mobilità, ambiente ed economia” spiega il ministro.

Italia, primo produttore in Europa di biciclette

Siamo il primo produttore in Europa di biciclette”, sottolinea. “In questi giorni sono ricominciate le assunzioni in un settore strategico. Inoltre grazie al lavoro del Ministero delle infrastrutture è stato modificato il codice della strada per agevolare in sicurezza la mobilità ciclistica”. 

“Bonus bici, il tassello di un percorso green”

“Vogliamo che l’Italia sia allo stesso livello di quei Paesi che spesso invidiamo quando viaggiamo, proprio per la loro mobilità sostenibile e a misura d’uomo. Sappiamo che non basta il bonus bici a rivoluzionare la mobilità, abbiamo bisogno di tanti tasselli per comporre la visione di cui vi ho parlato, ma con questo strumento abbiamo iniziato a pedalare verso un futuro sostenibile”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.