Premio Finanza Sostenibile I promotori di Capraia smart island Filiera ittica sostenibile (Chimica verde bionet e Legacoop agroalimentare – dipartimento Pesca), in collaborazione con Lita Italia, piattaforma specializzata in crowdfunding per progetti imprenditoriali a elevato impatto sociale e ambientale, hanno lanciato il nuovo “Premio finanza sostenibile per il Mediterraneo: la filiera ittica verso gli Odg.

Obiettivi del “Premio finanza sostenibile per il Mediterraneo”

L’iniziativa punta a mettere a disposizione delle imprese del settore ittico le potenzialità di uno strumento di finanza partecipativa come l’equity crowdfunding. Il tutto con l’obiettivo di permettere a progetti imprenditoriali all’avanguardia di affacciarsi su un nuovo panorama di investitori interessati allo sviluppo di imprese innovative e sostenibili.

Il premio

Il premio è rivolto in particolare alle aziende italiane della filiera ittica. Il vincitore otterrà un servizio di accompagnamento all’impresa per la realizzazione di una campagna di equity crowdfunding sul portale di Lita.co.

Come partecipare al ‘Premio finanza sostenibile per il Mediterraneo’

Le imprese interessate a partecipare dovranno presentare un progetto per il quale ottenere dei finanziamenti. Il tutto avverrà tramite una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma web di Lita.

Tra innovazione e sostenibilità

Le iniziative candidate devono avere al centro l’innovazione in uno dei diversi segmenti della filiera ittica. Devono inoltre coniugare al meglio le tre dimensioni della sostenibilità: economica, ambientale e sociale.

Invio candidatura

Per presentare la candidatura bisogna compilare i moduli disponibili sul sito di Capraia smart island – Filiera ittica sostenibile. Il materiale va poi inviato alla mail capraiasmartisland@gmail.com entro il 25 luglio.

Valutazione dei progetti garantita

Gli organizzatori del premio – si legge in nota – garantiscono la valutazione di tutti i progetti presentati e l’assegnazione del premio”. Il tutto “anche nel caso in cui l’evento Capraia smart island – Filiera ittica sostenibile dovesse essere annullato per quest’anno e posticipato all’anno prossimo”.

La giuria di esperti

A valutare i progetti sarà una giuria di esperti composta da Sara Guidelli, direttore generale Legacoop agroalimentare; Stefano Rossi, country manager di Lita.co Italia; Flaviano Zandonai, sociologo e open innovation manager di Gruppo cooperativo Cgm; Sofia Mannelli, presidente di Chimica verde bionet; Francesca Scarpelli, responsabile del progetto Capraia smart island, Filiera ittica sostenibile; Matteo Monni, Italian biomass association (Itabia).

L’innovazione a servizio della sostenibilità

“Il nuovo premio Finanza sostenibile per il Mediterraneo è un ulteriore strumento con cui vogliamo sottolineare il ruolo chiave dell’innovazione e della sostenibilità come carte vincenti a disposizione delle aziende del settore ittico”, sottolinea Sofia Mannelli, presidente di Chimica verde bionet. Si tratta di elementi centrali “per affrontare in modo efficace le sfide del mercato, soprattutto in questa situazione economica complessa, in cui sarà fondamentale puntare su idee all’avanguardia per ripartire”.

Favorire la crescita delle imprese ittiche

“L’innovazione è un elemento centrale per favorire la crescita del settore ittico. Spesso però gli esempi virtuosi di cui è costellato questo comparto non riescono a emergere in modo adeguato. Questo premio, insieme a tutte le altre iniziative promosse nell’ambito di Capraia smart island – Filiera ittica sostenibile, serve a promuovere i progetti più all’avanguardia che vengono portati avanti dalle aziende ittiche italiane”, spiega Angelo Petruzzella, Coordinatore nazionale del dipartimento Pesca e vicepresidente di Legacoop agroalimentare.

Supportare l’innovazione nel settore ittico

“In termini di utilizzo di risorse, i pesci sono la fonte più efficiente di proteine animali dopo gli insetti. Lo sviluppo di una filiera ittica 100% sostenibile è una sfida urgente. Come i promotori di Capraia smart island, riteniamo che in Italia ci sia tanta innovazione da supportare nei settori della pesca e dell’acquacoltura. E siamo felici di poter valorizzare i percorsi imprenditoriali più meritevoli”, afferma Stefano Rossi, country manager di Lita Italia.

Un evento dedicato alla filiera ittica

Il premio si inserisce nella cornice più ampia di Capraia smart island– Filiera ittica sostenibile, evento promosso dall’associazione Chimica verde bionet, in collaborazione con Legacoop agroalimentare – dipartimento Pesca. L’iniziativa, di cui Canale energia è media partner, è realizzata con il contributo di Coopfond, fondo mutualistico di Legacoop. Il suo obiettivo è promuovere processi di innovazione all’interno della filiera ittica, favorendo la creazione di reti virtuose di collaborazione tra gli operatori.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.