Innovazione tecnologica e opportunità internazionali, insieme a PowerGen Italia

28

Opportunità di business con paesi vicini e lontani, due piani di esposizioni di stand, diverse conferenze molti hub di confronto: tutto questo è in corso in questi giorni a Milano per l’evento Power Gen Europe. La tre giorni ha già segnato oltre 12.000 operatori del mondo dell’energia solo nella prima giornata. L’attenzione è verso la maggiore efficienza dei processi e il recupero di energia, dallo scarico fumi anche per centrali a carbone (la proposta di Fuel Cell con le sue centrali basate su cellule di litio con energia prodotta dallo scambio chimico); alla digitalizzazione di interi complessi industriali (come propone Siemens) per controllare e simulare anche la reazione in fasi critiche dell’impianto.

Grande la partecipazione di delegazioni da diversi paesi, interessati a proposte tecnologiche in linea con gli astringenti obiettivi ambientali.

Non mancano i device tecnologici meccanici tra cui la proposta tutta orientata alla sicurezza di Auma Italiana che ha elaborato una unità fail safe FQM secondo principi del tutto innovativi e presentata in anteprima all’evento (nel video i dettagli illustrati da l’Ad. Auma Italiana Andrea Villa).

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE e direttore editoriale del Gruppo Italia Energia.