A+ A A-

Sperimentati a Londra e Aveiro i sensori anti smog frutto dell'alleanza transnazionale EuNetAir

Sperimentati nel Regno Unito e in Portogolla, i sensori low cost e maneggevoli per la misura della qualità dell'aria cittadina sono frutto del lavoro di 200 ricercatori provenienti da 120 organizzazioni tra università, enti di ricerca e imprese di 28 Paesitransnazionale che fanno parte dell'alleanza transnazionale EuNetAir coordinata dall'Enea.

Le sperimentazioni nel Regno Unito e in Portogallo

Finora i prototipi sono stati testati a Londra, nel Regno Unito, e ad Aveiro, in Portogallo. Fuori e dentro l’aeroporto di Heathrow sono stati posizionati 50 nodi-sensori dall’Università di Cambridge e dall’inglese Alphasense Ltd, entrambe partner del network transnazionale. Ad Aveiro sono stati installati oltre 150 sensori innovativi, da un team di 15 enti, incluso l’ENEA, provenienti da 12 paesi UE, paragonandone le prestazioni con i dispositivi antismog convenzionali. I risultati di quest'ultimo test, pubblicati sulla rivista internazionale Atmospheric Environment, permettono di verificare l’affidabilità dei dispositivi in una situazione reale sfruttando lo standard “Misure indicative della Direttiva europea” (2008/50/EC).

Il progetto internazionale EuNetAir

Parte del programma di collaborazione COST-European cooperation in science and technology, noto strumento comunitario per stimolare la cooperazione tra i ricercatori di tutta Europa, EuNetAir si avvale della collaborazione di: MIT, NASA, JRC, EEA, US EPA, WHO Europe, UNECE, CSIRO, Chinese Academy of Sciences. L’alleanza sfrutta un finanziamento UE di 600 mila euro a fronte di un indotto economico stimato di oltre 150 milioni di euro.

I candidati ideali per misurare l’inquinamento delle nostre città

Dai dispositivi high tech portatili alle reti wirleless per misurare l’inquinamento, dai nano materiali a specifici protocolli di misura, i nuovi sensori “sono economici, dai consumi energetici ridotti, maneggevoli e adatti a un monitoraggio sia in movimento che in punti fissi”, ha commentato in nota stampa Michele Penza, Responsabile Enea del Laboratorio materiali funzionali e tecnologie per applicazioni sostenibili nel centro di ricerche di Brindisi. I prototipi, sottolinea Penza, si presentano come i “candidati ideali per il controllo della qualità dell’aria nelle nostre città”, anche se i partner sono al lavoro per poterne equiparare le prestazioni ai dispositivi più precisi e più costosi, ma meno maneggevoli.

Articoli correlati Ridurre l’inquinamento con il turnover tecnologico di stufe e caldaie. Parte la campagna di AIEL

Inquinamento atmosferico, la Commissione Europea esorta l’Italia a intervenire contro le emissioni di PM10

Air-Ink: l'inchiostro da particolato

Rubriche

A Milano nel 2018 il primo asilo ecosostenibile

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 21-07-2017

A Milano nel 2018 il primo asilo ecosostenibile

Baby life sarà il primo asilo nido pubblico ed ecosostenibile di Milano. Il progetto è dello studio P’arc Nouveau, con il contributo delle aziende Euroambiente e Peverelli, vincitore...

Bosco verticale: la nuova meta del turismo sostenibile

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 21-07-2017

Bosco verticale: la nuova meta del turismo sostenibile

I boschi verticali delle città industrializzate diventano le mete predilette dai turisti attenti all’ambiente. Sono i polmoni verdi della città, edifici ricoperti di arbusti e piante abitualmente collocati...

Una bici aspira smog

THINK TECH - Redazione, 20-07-2017

Una bici aspira smog

Una bicicletta in grado di assorbire l’aria inquinata e reimmetterla pulita in atmosfera nella zona circostante a quella in cui si muove il ciclista. E’ l’innovativo...

Logistica più sostenibile (anche) grazie all'eco-camionista

SMART CITY - Redazione, 19-07-2017

Logistica più sostenibile (anche) grazie all'eco-camionista

Quali caratteristiche distinguono l'eco-camionista? Una guida sicura e tranquilla e il rispetto delle distanze di sicurezza e dei limiti di velocità, in modo da evitare brusche frenate o...

Digitalizzazione e consumo "smart": il comparto degli elettrodomestici si muove verso l'economia circolare

CONSUMER - Ivonne Carpinelli, 19-07-2017

Digitalizzazione e consumo "smart": il comparto degli elettrodomestici si muove verso l'economia circolare

Una rinnovata primavera A viverla oggi il comparto dei produttori di piccoli e grandi elettrodomestici, tra i protagonisti del manifatturiero italiano. “Ceced Italia riunisce 103 aziende, circa il...

Gli europei vorrebbero case green... e anche la possibilità di investirci

CONSUMER - Redazione, 18-07-2017

Gli europei vorrebbero case green... e anche la possibilità di investirci

Cosa fareste se avesse modo di investire risorse economiche nella vostra abitazione? Il 37% degli italiani vorrebbe investire in soluzioni energetiche più sostenibili ed efficienti nelle proprie...

Una tazzina da caffè biodegradabile e commestibile: ecco l’invenzione di una start up che vuole…

CONSUMER - Redazione, 18-07-2017

Una tazzina da caffè biodegradabile e commestibile: ecco l’invenzione di una start up che vuole cambiare il mondo

Croccante, buonissima e 100% ecologica: la tazzina di wafer che salverà il pianeta

Cupffee è una tazzina da caffè rivoluzionaria, inventata da una giovane start...

T-Pod, il camion elettrico a guida autonoma

THINK TECH - Redazione, 18-07-2017

T-Pod, il camion elettrico a guida autonoma

Si chiama T-Pod ed è il camion 100% elettrico e a guida autonoma della start-up svedese Einride che ha realizzato già il primo prototipo del veicolo. L’azienda, come...

Bioedilizia, se la casa e lo stadio sono in legno

ARCHITETTURA_2.0 - Redazione, 17-07-2017

Bioedilizia, se la casa e lo stadio sono in legno

Le case di legno costituiscono un comparto ad alto potenziale nella lotta agli effetti del cambiamento climatico. Un trend che si inserisce in un quadro globale di...

Raccolta rifiuti, da AIM Ambiente 36 nuovi mezzi ecologici

SMART CITY - Redazione, 17-07-2017

Raccolta rifiuti, da AIM Ambiente 36 nuovi mezzi ecologici

36 nuovi mezzi per la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade di cui 10 autocarri 100% elettrici Goupil con batterie di ultima...

Consulta la versione precedente del sito di

Gruppo Italia Energia © 2013 | Via Valadier 39, Roma

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy