Stati Uniti, nel 2021 le fonti alternative ai combustibili fossili hanno generato circa il 40% dell’elettricità

Per la prima volta dal 1984, l’anno scorso le rinnovabili hanno superato il nucleare nella produzione di elettricità.

  • La presenza delle rinnovabili nel mix energetico statunitense cresce di anno in anno.
  • La California è fra gli stati che ne fanno il maggior utilizzo.
  • Il Dipartimento dell’Energia sta garantendo grossi finanziamenti alla ricerca in questo campo.
Stati Uniti fonti alternative ai combustibili fossili
Le fonti primarie rinnovabili sono considerate inesauribili nell’arco della finestra temporale umana © Pixabay

Nel 2021, circa il 40 per cento dell’elettricità prodotta negli Stati Uniti è derivato da fonti alternative ai combustibili fossili che, come sappiamo, sono responsabili di gran parte delle emissioni climalteranti in atmosfera. È una buona notizia che arriva direttamente dal Dipartimento dell’Energia statunitense (DOE).

A partire dal 2007, la spinta delle rinnovabili negli USA è stata guidata soprattutto da eolico e solare. Anche l’idroelettrico continua, comunque, a svolgere un ruolo chiave. Per la prima volta dal 1984, l’anno scorso le rinnovabili hanno superato il nucleare nella produzione di elettricità.

Leggi anche: Gli USA potenzieranno la rete elettrica per distribuire energia pulita

Gli investimenti nelle fonti rinnovabili

Il 27 settembre, il DOE ha rilasciato una roadmap con l’obiettivo di decarbonizzare il settore industriale. Parallelamente, ha stanziato 24 milioni di dollari da destinare a dieci progetti di ricerca che lavoreranno allo sviluppo di innovativi sistemi a concentrazione solare, che permettono di convertire l’energia solare in calore.

Il 29 settembre, inoltre, ha lanciato un’opportunità di finanziamento del valore di 10,3 milioni di dollari per accelerare lo sviluppo delle tecnologie che consentono di sfruttare l’energia marina, specialmente a partire da correnti e onde.

Stati Uniti fonti alternative ai combustibili fossili
Le previsioni per la California © CEC

L’obiettivo del presidente Joe Biden è arrivare ad alimentare il suo paese unicamente con energia pulita entro il 2035. La California è uno degli stati più virtuosi da questo punto di vista: i dati della California Energy Commission (CEC) indicano che, nel 2020, il 59 per cento della sua elettricità proveniva da fonti rinnovabili e a zero emissioni di carbonio.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.