Energia sostenibile al centro dei primi sei progetti bandiera siglati tra Regioni e Palazzo Chigi

Un successo e dipende dalla "massima sinergia" tra i diversi livelli istituzionali

215

sei progetti bandieraServe “massima sinergia” tra i diversi livelli istituzionali, indicando comuni, regioni e Stato come attori centrali, “per rendere il PNRR un’esperienza di successo e ovviamente accedere ai finanziamenti europei“. Così il Presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, a margine dell’incontro che si è tenuto a Palazzo Chigi sui primi protocolli per la realizzazione dei progetti bandiera del Pnrr.

La giornata ha visto siglare i primi sei protocolli per i progetti bandiera, uno su ricerca nella sanità di cui e cinque incentrati sull’idrogeno. Nello specifico l’applicazione, la ricerca e soprattutto la messa sul campo dell’approvvigionamento. Le regioni coinvolte sono: Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Umbria, Basilicata e Puglia.

 

“Le Regioni” ha sottolineato Fedriga “sono protagoniste insieme al Governo nelle azioni necessarie per mettere in campo finanziamenti importanti che – per quanto riguarda gli ambiti legati all’idrogeno – sono molto consistenti: in tutto 4 miliardi di euro da utilizzare su tutto il territorio nazionale”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.