blue economy

Tre milioni di euro per investimenti in accelerazione e per successivi follow on, oltre a 1 milione di euro da parte dei corporate partners e dei partner istituzionali. È questa la dotazione dell’acceleratore Faros che mira a potenziare la crescita delle migliori startup che sviluppano prodotti e soluzioni innovative negli ambiti della blue economy. Dalla logistica all’automazione portuale, fino all’utilizzo sostenibile delle risorse marine e l’incentivazione del turismo costiero che rappresentano ambiti con grandi potenzialità di sviluppo.

La nascita di Faros è stata annunciata da Cdp Venture Capital Sgr, che promuove l’iniziativa tramite il Fondo acceleratori, insieme all’incubatore a|cube e con il coinvolgimento di PortXL, acceleratore di startup su scala mondiale in ambito portuale e marittimo.

La call per la selezione le startup è aperta fino al 15 febbraio 2022 sul sito di Faros.

Faros: aperta la call per startup di blue economy

Ogni anno e per tre anni saranno selezionate circa 8 startup in fase seed e pre-seed che potranno accedere ad un percorso strutturato di supporto dai partner dell’acceleratore, che le guiderà verso la validazione del proprio modello di business. I migliori team avranno inoltre accesso ad ulteriori investimenti già stanziati dai promotori dell’iniziativa.

Le startup selezionate parteciperanno a un percorso di accelerazione e mentoring della durata di circa 4 mesi, durante il quale potranno accedere ad attività di open innovation, allo sviluppo di un progetto pilota con alcuni dei corporate partners coinvolti e a un investimento pre-seed in equity sino a 65 mila euro.

Verso nuovi paradigmi di sostenibilità

Il programma beneficia del supporto dell’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio – Porto di Taranto, in qualità di partner istituzionale e territoriale orientato alla promozione a livello globale dello scalo ionico, nonché al rilancio del sistema industriale-logistico e turistico locale con la partnership istituzionale del Comune di Taranto.

Le startup saranno inoltre supportate in attività trasversali quali networking con stakeholder di rilevanza nazionale e internazionale ed accesso ad eventi ad-hoc nell’ambito della blue economy. In conclusione del programma, le startup più promettenti avranno la possibilità di intercettare ulteriori investimenti da parte dell’acceleratore o direttamente da Cdp Venture Capital Sgr.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.