Nasce Easy Collect, per la tracciabilità del fine vita per gli autoveicoli

"Una risposta al Governo che ci ha imposto la tracciabilità e che non ha saputo realizzarla” sottolinea il presidente Car Alfonso Gifuni

1067

Cobat Easy CollectChe siano elettrici di ultima generazione o vintage, i veicoli in demolizione saranno tracciabili nel loro percorso lungo la filiera dello smaltimento: nasce una piattaforma per mettere in relazione produttori di autoveicoli e demolitori. L’iniziativa, targata Cobat e CAR-Confederazione Autodemolitori Riuniti, è stata annunciata oggi a Roma. La struttura informatica chiamata “Easy Collect-la raccolta semplice e veloce, ”inizia nella fase estiva mediante gli ultimi “test drive” con alcuni soci e da settembre sarà disponibile per tutti coloro che intenderanno avvalersene rassicura ai microfoni di Canale Energia Claudio De Persio, Direttore Operativo Cobat.

Una tranciabilità digitale in risposta alle esigenze governative

Vogliamo chiarire una serie di incongruenze che non aiutano a risolvere inadempienze del settore” sottolinea Alfonso Gifuni, presidente Car nel corso della mattinata. “Quando si conferisce senza passare da ultimo possessore senza arrivare all’autodemolitore si commette reato” sottolinea Gifuni e come tale in questo contesto la piattaforma Easy Collect rappresenta “una grande risposta al Governo che ci ha imposto la tracciabilità e che non ha saputo realizzarla”.

In questo modo sarà possibile ai produttori di veicoli monitorare e tracciare, il fine vita del prodotto e aiutarli a rispondere alle richieste di smaltimento controllato, previste dalla Unione Europea. Si offrirà anche uno strumento operativo alle Forze dell’Ordine “qualora fossero interessate” evidenzia Claudio De Persio, Direttore Operativo Cobat.

L’adesione alla piattaforma sarà contrassegnato da un marchio di garanzia specifico per auto demolitori e case di produzione veicoli.

Un “nuovo ruolo” per i Consorzi

Una iniziativa che pone i Consorzi come organizzazioni in grado di avere “nuovi ruoli e funzioni” suggerisce Rossella Muroni Liberi Uguali, VIII commissione ambiente territorio lavori pubblici d’Italia; in quanto, “per essere competitivi serve innovazione di processi e prodotti”. 

Il nuovo sistema di gestione, ideato e realizzato da Cobat, rientra in Easy Collect- la raccolta semplice e veloce, un progetto più ampio sottoscritto con CNA-Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, di cui CAR fa parte.

Vediamo con il Direttore Operativo Cobat Claudio De Persio le specifiche dell’iniziativa Easy Collect 

Cosa comporta per i vostri utenti il coinvolgimento nel portale Easy Collect?

Gli autotrasportatori saranno coinvolti a partecipare?

Questa iniziativa risponde a una esigenza di valorizzare l’economia circolare dell’industria degli autoveicoli?

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE ed è il direttore editoriale del Gruppo Italia Energia dal 2014.