Carlsbergevai 1024x683Promuovere una mobilità responsabile. E’ questo il perno attorno a cui ruota la partnership tra E-Vai, operatore del car sharing elettrico, e Carlsberg Italia, in collaborazione con Regione Lombardia. L’accordo è stato annunciato ieri a Milano durante un incontro a cui ha partecipato anche l’Assessore regionale all’Ambiente e al Clima Raffaele Cattaneo. 

Cosa prevede la partnership

Nell’ambito dell’intesa Carlsberg Italia introdurrà nel suo parco macchine tre Renault Zoe elettriche da usare per il car pooling aziendale che saranno alimentata con le due colonnine elettriche, a disposizione anche di clienti partner e visitatori, installate nella sua sede di Lainate e nello storico birrificio di Induno Olona (VA).

Essenziale fare scelte green

In un momento storico come quello che stiamo vivendo, in cui consumiamo sempre più risorse per il nostro sostentamento, diventa sempre più essenziale operare scelte che riducano il nostro impatto ambientale a livello personale e, soprattutto, aziendale – afferma in una nota Alberto Frausin, AD di Carlsberg Italia – Vogliamo lavorare sul nostro parco mezzi per operare una progressiva sostituzione con autovetture ecosostenibili e diminuire ancora di più l’impatto che i nostri trasporti hanno sull’ambiente”.

Adottare un parco di vetture elettriche condivise, ha rimarcato Andrea Gibelli, Presidente di FNM, permette inoltre di sensibilizzare “il personale su un utilizzo più responsabile dei mezzi di trasporto”. Così da orientarci verso comportamenti virtuosi e a un nuovo stile di vita sostenibile” ha sottolineato l’Assessore regionale all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.