La via per la smart mobility passa dalle start up

Le iniziative dell’acceleratore “CAPSULA” legato all’università di Tel Aviv

199

Favorire lo sviluppo di tecnologie innovative nel settore dei trasporti. È con quest’obiettivo che l’acceleratore di start up CAPSULA, legato all’Università di Tel Aviv, promuove da cinque anni un bando (quest’anno è il quinto) per individuare nuove imprese attive nella creazione di soluzioni per la smart mobility. L’incubatore è stato presentato come best practice in occasione dell’edizione 2019 del 5° International Symposium on Sustainability promosso da Alcantara.

Dall’idea al progetto concreto

CAPSULA, ha spiegato Colin Price, professore dell’Environmental Studies Department dell’Università di Tel Aviv, supporta le diverse startup vincitrici del bando fin dalle fasi iniziali in cui l’idea non si è ancora concretizzata in un vero e proprio prodotto. Da un parte vengono messi a disposizione dei finanziamenti per la realizzazione del progetto, dall’altra gli strartupper possono usufruire di spazi attrezzati all’interno dell’Università e di una consulenza sui modelli di business più efficaci per promuovere il progetto. Il percorso ha una durata di 6 mesi e al termine del periodo di “incubazione” si tenta il lancio sul mercato. “Ogni 6 mesi abbiamo 5-6 aziende che entrano in università e seguono percorsi formativi per sviluppare al meglio la loro idea e lanciarla sul mercato, ha spiegato a Canale Energia il professor Price. 

Dalla raccolta dei rifiuti alle batterie al litio

Le idee proposte nel corso delle edizioni precedenti sono state le più variegate. Si è andati dalla realizzazione di batterie al litio efficienti, a progetti per la costruzione di infrastrutture urbane dedicate alla mobilità su due ruote, fino alla creazione di sistemi di gestione smart dei rifiuti dotati di sensori e in grado di monitorare l’intero processo di raccolta.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
CONDIVIDI
Monica Giambersio
Giornalista professionista e videomaker con esperienze in diverse agenzie di stampa e testate web. Laurea specialistica in Filosofia, master in giornalismo multimediale. Collaboro con Gruppo Italia Energia dal 2013.