smart-gridsAmmontano in totale a circa 24 milioni di euro la cifra stanziate dal nuovo bando del Ministero dello sviluppo economico  per le Smart grid. Si tratta di risorse che andranno a finanziare interventi di costruzione, adeguamento, potenziamento ed efficientamento di reti intelligenti per la distribuzione di energia elettrica generata da fonti rinnovabili. L’obiettivo, come spiega una nota del Mise, “è quello di favorire la piena integrazione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili nel sistema elettrico nazionale e promuoverne il completo utilizzo”.

A chi si rivolge il bando

Destinatari del bando sono i concessionari del servizio pubblico di distribuzione dell’energia elettrica operanti in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e rientra nell’ambito del Pon Imprese e competitività Fesr 2014-2020.

Come partecipare

La presentazione della domanda di agevolazione, si legge sul sito del Mise, dovrà avvenire esclusivamente tramite piattaforma informatica. Le domande di agevolazione devono essere presentate dalle ore 10:00 del novantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’Avviso pubblico in Gazzetta Ufficiale e fino alle ore 10:00 del centoventesimo giorno successivo a tale data”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.