impianto abb arezzoHanno preso il via i lavori per la costruzione del nuovo impianto di Abb a San Giovanni Valdarno, Arezzo, per la realizzazione di infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici. La struttura, da 16.000 metri quadrati, sarà operativa entro la fine del 2021. L’investimento è pari a 30 milioni di dollari.

Cosa si produrrà nell’impianto di Abb ad Arezzo

Il nuovo impianto produrrà l’intero portafoglio di sistemi di ricarica per veicoli elettrici in corrente continua (DC) di Abb. Nello specifico: da quelli per uso domestico a quelli per l’installazione in aree pubbliche, fino ad arrivare a quelli dedicati al trasporto pubblico urbano. “Contribuirà inoltre a sostenere ulteriormente la crescita e l’innovazione di Abb nel settore della mobilità elettrica”, spiega una nota dell’azienda.

Impianto Abb di Arezzo, “una pietra miliare nel business sull’e-mobility”

 “La giornata di oggi rappresenta una significativa pietra miliare per il nostro business della mobilità elettrica”, sottolinea in nota Giampiero Frisioresponsabile della divisione Smart power di Abb. “L’azienda guida il progresso di questo settore da oltre un decennio. E questa nuova struttura all’avanguardia contribuirà in modo significativo a far progredire ulteriormente l’adozione a livello globale della mobilità elettrica a zero emissioni”, aggiunge.

Andare incontro alla crescente domanda di trasporto sostenibile

“Poiché la domanda globale di trasporto sostenibile continua ad aumentare, questa nuova struttura garantirà che Abb possa soddisfare tale domanda. Rimanendo fornitore di soluzioni per ogni tipologia di ricarica nel settore della e-mobility”, sottolinea Frank Muehlonresponsabile del Business globale di Abb per le soluzioni di infrastrutture per la mobilità elettrica.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.