Energiasolare 1024x794Nel 2020 negli Usa la nuova capacità di energia solare crescerà nel complesso del 33% rispetto all’anno precedente, con quasi 18 GW di installazioni previste. E ciò grazie alle “ottime prestazioni del segmento delle utility, che dovrebbe rappresentare oltre 14 GW di nuove installazioni quest’anno”. A tracciare questo quadro è una stima contenuta nel report di Solar industries association e della società di ricerca energetica Wood Mackenzie.

Solare le previsioni per il 2020 negli Usa

Se in generale il dato complessivo è in crescita, entrando più in dettaglio emerge come il Covid abbia comunque avuto un impatto negativo in diversi segmenti del comparto. 

Mercato residenziale e non residenziale

Le previsioni contenute nello studio – spiega una nota – mostrano che nel 2020 il mercato residenziale e non residenziali vedrà una riduzione.” Si parla rispettivamente del 25% e del 38% nei volumi di installazione rispetto all’anno precedente. E questo poiché tali segmenti del comparto solare affrontano le sfide poste da interruzioni del lavoro, ritardi e cali della domanda dei consumatori. I mercati dell’energia distribuita vedranno anche un’istallazione di solare combinato del 32% in meno nel 2020 rispetto alle previsioni. 

Negli Usa nel 2020 il settore solare è stato “duramente colpito”

“L’industria solare è stata sicuramente colpita dalla pandemia, con conseguente incertezza per le imprese e 72.000 americani senza lavoro”afferma in nota Abigail Ross Hopper, presidente e Ceo di Seia. “La nostra industria rimane una delle industrie in più rapida crescita nel paese.  Con una semplice azione politica ora, siamo pronti a guidare la nostra ripresa economica”. Vogliamo inoltre offrire nuove speranze agli americani senza lavoro nella seconda metà di quest’anno.”

Solare negli Usa, dalle utility “risultati promettenti”

“Il segmento delle utility mostra risultati promettenti con livelli di approvvigionamento sostenuti finora. Una riduzione della domanda di energia a causa della perdita di produttività e dei cali dei prezzi del mercato all’ingrosso dell’elettricità aumenteranno l’incertezza“, spiega in nota Ravi Manghani, head of solar di Wood Mackenzie“Tutto sommato, la pandemia e il conseguente rallentamento economico influiranno pesantemente sull’industria solare nei prossimi mesi”. Ciò avverrà in particolare “se l’economia sarà lenta a riprendersi e il finanziamento si prosciugherà”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.