progetti oil&gas
progetti oil&gas

All’inizio del 1° trimestre 2022, i contratti a livello mondiale del settore petrolifero e del gas hanno subito una frenata a causa del conflitto tra Russia e Ucraina. Tuttavia, nella seconda metà del trimestre si è registrato un lieve aumento del numero di contratti. 

Purtroppo, secondo GlobalData, il settore non è riuscito a mantenere la propria posizione in termini di valore dei contratti rispetto al trimestre precedente.

Pritam Kad, analista del settore oil&gas presso GlobalData, commenta: “I contratti nel settore del petrolio e del gas hanno potuto fluttuare solo a causa delle incertezze che lo circondano, tra cui la crisi in corso tra Russia e Ucraina, l’aumento dei prezzi e l’escalation dei costi dei progetti. Tuttavia, Saudi Aramco è riuscita a mantenere lo slancio con i contratti di espansione del campo petrolifero di Zuluf durante il trimestre”.

L’ultimo rapporto di GlobalData, “Q1 2022 Global oil&gas industry contracts review”, rivela che il numero di contratti ha registrato un lieve aumento, passando dai 1.452 del quarto trimestre 2021 ai 1.546 del primo trimestre 2022. 

Tuttavia, il loro valore complessivo è diminuito significativamente da 61,16 miliardi di dollari nel quarto trimestre del 2021, a 36,93 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2022.

Schermata 2022 05 17 Alle 18.02.55

In termini di singoli settori, il settore O&M (Operation&maintenance) ha rappresentato il 56% dei contratti totali nel quarto trimestre del 2021, seguito dall’approvvigionamento con il 16%. Mentre, i contratti con settori multipli, come costruzione, progettazione e ingegneria, installazione, approvvigionamento e O&M hanno rappresentato il 14%.

Nel trimestre, un contratto degno di nota è stata l’aggiudicazione da parte di Saudi Aramco di contratti multipli per l’espansione del giacimento petrolifero di Zuluf in Arabia Saudita.

Tra di essi, lavori Epc (Engineering, procurement & construction) a Jgc Holdings per un valore compreso tra i 2 e i 2,5 miliardi di dollari per due serie di unità di separazione di petrolio e gas, unità di compressione del gas e impianti di lavorazione on-shore come unità di lavorazione del greggio. Non solo, anche Epc per pompe di iniezione dell’acqua, unità di separazione acqua-olio, sistemi di olio termico, impianti elettrici e non. 

Un altro contratto importante è quello assegnato alla National petroleum construction company (Npcc) per i lavori di costruzione associati al quarto e al quinto pacchetto Zuluf. Dove, il quarto pacchetto Crpo 82 comprende almeno 12 pozzetti di movimentazione del petrolio, due piattaforme per il collegamento del petrolio e una piattaforma di distribuzione elettrica. Invece, il quinto pacchetto Crpo 83 comprende fino a 12 ulteriori pozzetti di movimentazione del petrolio, due piattaforme per il collegamento del petrolio, oltre a condotte e cavi interni.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.