Gas Naturale 1024x683“Il gas naturale liquefatto rimane centrale per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento globale di gas naturale. E ha svolto un ruolo importante nell’adeguamento del settore all’eccezionale calo della domanda globale di gas durante la prima metà del 2020”. A tracciare questo quadro è la  Global gas security review 2020 dell’Aie – Agenzia internazionale per l’energia. Che indica tra le cause di questa situazione la pandemia da Covid – 19.

Gas naturale, settore rallenta

Nel comparto, spiega il report, le decisioni di investimento in ambito gas naturale si sono fermate. Dopo un 2019 da record, quest’anno nessun nuovo progetto di liquefazione è stato confermato. In questo  scenario di rallentamento, il Gnl continua a svolgere “un ruolo centrale nel bilanciare i mercati globali del gas. E creare la flessibilità necessaria per adattarsi alle fluttuazioni della domanda”.

“Il ruolo di aggiustamento del Gnl”

Di fronte a un calo senza precedenti della domanda globale di gas nella prima metà dell’anno, i produttori e gli esportatori di gas hanno dovuto fornire flessibilità per adeguare l’offerta. Il Gnl è stato uno dei componenti chiave di questo aggiustamento, con le esportazioni globali mensili in calo del 17% tra gennaio e luglio 2020.

Domanda di gas in calo del 4%

Dai dati emerge come la domanda globale di gas sia diminuita di circa il 4% su base annua nella prima metà del 2020. Il tutto a causa della combinazione della crisi del Covid-19 e di un inverno eccezionalmente mite nell’emisfero settentrionale.

I Paesi con il calo più rilevante

La maggior parte del calo del consumo di gas è avvenuta nei mercati maturi di Europa, Nord America e Asia. Nel loro insieme, questi mercati rappresentano oltre l’80% del calo previsto della domanda globale di gas naturale per il 2020.

Le previsioni al 2021

Lo studio dell’Aie prevede che la domanda di gas naturale aumenterà del 3% nel 2021. Ovvero di circa 130 miliardi di metri cubi. “Tuttavia, la recente recrudescenza del Covid-19 e la prospettiva di una prolungata pandemia hanno aumentato l’incertezza sul ritmo della ripresa nel 2021″.

I mercati che guideranno la ripresa

A guidare la ripresa globale della domanda di gas nel 2021 dovrebbero essere i mercati in rapida crescita in Asia, Africa e Medio Oriente. “I mercati più maturi dovrebbero vedere una ripresa graduale e alcuni potrebbero non tornare ai livelli del 2019 fino al 2022 o successivamente”.

Domanda di gas in progressiva ripresa da giugno

“La domanda globale di gas è in progressiva ripresa da giugno, trainata principalmente dai mercati emergenti”, afferma Faith Birol, direttore esecutivo dell’Aie. “Tuttavia, questo non significa un ritorno al lavoro come al solito, poiché l’attuale crisi potrebbe avere ripercussioni di lunga durata“.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.