New york e i gas serra

Gas serra oltre il limite. New York chiede direttamente ai proprietari di aumentare l’efficienza energetica per ridurre le emissioni inquinanti degli immobili. E’ quanto prevedono le nuove e ambiziose regole annunciate dal sindaco di New York Bill De Blasio che punta, così, a migliorare la qualità dell’aria in città.

I proprietari degli edifici, come si legge sul sito dell’amministrazione della città, dovranno ridurre l’impatto ambientale degli immobili. L’iniziativa rientra nell’ambito di un programma accelerato che prevede anche sanzioni per chi non rispetta gli obiettivi previsti.

Riscaldamento, il maggiore responsabile dei gas serra

Tra le voci che impattano in maniera più rilevante sull’aumento dei gas serra nell’atmosfera c’è il riscaldamento degli edifici e dell’acqua che copre il 42% delle emissioni totali della città. L’idea è quella di chiedere ai principali proprietari di immobili di New York, con superficie superiore ai 25 mila metri quadri, di ridurre i combustibili fossili nel giro di un periodo che va dai 12 ai 17 anni.

Tra vantaggi per la salute e risparmio

Gli effetti di una migliore qualità dell’aria, è ormai cosa risaputa, si fanno sentire anche sulla salute umana. In questo senso gli obiettivi green di New York potrebbero prevenire ogni anno, secondo le stime, fino a 40 morti premature e 100 visite al pronto soccorso per patologie connesse all’asma. Sul fronte dell’efficienza energetica, invece, si potrebbe arrivare a risparmiare fino a 300 milioni di dollari all’anno.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.