Rinnovabiliok 1024x683Il settore finanziario è sempre più attento ai temi della sostenibilità ambientale. Un trend che vede gli investitori istituzionali sempre meno propensi a destinare risorse a società che operano nel comparto dei combustibili fossili, in un contesto politico generale che sta portando avanti un percorso condiviso di transizione energetica verso fonti green. Nello specifico, ammontano a 640 miliardi di dollari gli investimenti nel comparto del carbone che sono attualmente a rischio per lo sviluppo di impianti più economici per la produzione di elettricità da fonti rinnovabili.

A tracciare questo quadro è uno studio realizzato dal Think tank Carbon tracker initiative. Se si adotta una prospettiva globale, come spiega lo studio, ammontano a 499 gigawatt (GW) la capacità legata a nuove centrali a carbone previste o attualmente in costruzione. Questi impianti diventeranno con il tempo sempre meno vantaggiosi rispetto a quelli alimentati con fer, in quanto circa il 60% produce elettricità con costi maggiori di quelli necessari alla costruzione di nuovi impianti rinnovabili.  “Le energie rinnovabili sono  in competizione con il carbone  in tutto il mondo e hanno fatto sì che gli investimenti in questo comparto  corrano il rischio di diventare delle risorse bloccate per decenni, a causa degli alti costi”,  sottolinea Matt Gray, coautore del rapporto.

Investimenti in impianti fer ai Caraibi

Rimanendo in tema di fer, un esempio del crescente interesse del mondo finanziario per il settore della green energy, è Mpc capital, realtà specializzata nella gestione di investimenti e patrimoni, che ha annunciato in questi giorni di volere accelerare la diffusione di energia rinnovabile nei Caraibi, rendendo più facile l’accesso agli investitori statunitensi in questo mercato. L’obiettivo è, in particolare, quello di raccogliere nei prossimi due anni 90 milioni di dollari da investitori istituzionali e fondazioni. Questa cifra sarà destinata a un massimo di 15 progetti di infrastrutture rinnovabili nei Caraibi per un totale di circa 200 MW di capacità installata.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.