In aumento le installazioni di accumuli di piccola/media taglia sugli impianti fotovoltaici

ANIE Federazione rileva che, in Italia, sono stati installati quasi 160mila sistemi di accumulo abbinati a impianti fotovoltaici.

  • Dall’inizio del 2021 si registra una crescita trimestrale costante delle installazioni di sistemi di accumulo in Italia, che hanno raggiunto quota 159.724.
  • L’obiettivo del piano Fit for 55 è ancora lontano, specialmente per quanto riguarda gli accumuli di grande taglia.

accumuli, sistemi di accumulo, ANIE

Ammontano a 159.724 i sistemi di accumulo (SdA) installati in Italia, per una potenza complessiva di 949 MW e una capacità massima di 1.816 MWh. Lo rivela l’ultimo aggiornamento del report Osservatorio sistemi di accumulo di ANIE Federazione, datato 30 settembre 2022.

Ai sistemi sopracitati si aggiungono gli impianti di Terna, con una potenza di 60 MW e una capacità di 250 MWh. È dall’inizio del 2021 che si registra una crescita trimestrale costante delle installazioni. Si è passati da una media di tremila unità/mese nel 2021 a una media di 9.400 unità/mese nel 2022, segnando un incremento del 220 per cento.

Batterie a litio e fotovoltaico

Le batterie a litio sono le più diffuse (98,8 per cento del totale), seguite da quelle a piombo (0,9 per cento). Si segnalano anche 188 batterie a volano e 176 supercondensatori. La Lombardia è la regione con il maggior numero di sistemi installati, seguita dal Veneto e dall’Emilia-Romagna. Il 99,9 per cento dei SdA è abbinato a un impianto fotovoltaico, quasi sempre di taglia residenziale. Si registra una netta prevalenza dei sistemi di capacità compresa tra 5 e 10 kWh (38 per cento) e di quelli con capacità compresa tra 10 kWh e 15 kWh (29 per cento).

fotovoltaico

L’effetto del Superbonus 110%

Secondo ANIE Federazione, questi risultati sono frutto soprattutto dei meccanismi di cessione del credito e dello sconto in fattura relativi alle detrazioni fiscali del Superbonus 110% e della ristrutturazione edilizia al 50%. La robusta crescita delle installazioni degli accumuli di piccola/media taglia sugli impianti fotovoltaici è positiva, perché consente di aumentare la quota di energia autoconsumata e di ridurre i costi in bolletta.

Leggi anche: La sicurezza delle batterie al litio-zolfo di NexTech Batteries è certificata

Gli obiettivi UE

Considerando il biennio 2021-2022 di massima diffusione dei SdA di piccola taglia, si registra una media di installazioni di 0,8 GWh/anno. Il piano Fit for 55 dell’Unione europea richiederebbe nei prossimi otto anni installazioni per circa due GWh/anno. Se per gli accumuli di piccola taglia l’obiettivo è sfidante, ancor più arduo appare raggiungere l’obiettivo degli accumuli di grande taglia: per questo segmento di mercato, secondo lo scenario FF55 di Terna-Snam, servirebbero 10 GWh/anno di nuove installazioni.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.