Mascherine chirurgiche lavabili“Nutriamo la convinzione che, ancor prima che agli acquirenti, spetti ai produttori rendere possibili e attuabili comportamenti a sostegno di sostenibilità e sicurezza”. La marcatura CE per le mascherine chirurgiche di tipo II lavabili di Ninfea Srl è per Laura Pilotto, ceo dell’azienda tessile, un vero traguardo. L’impresa veneta ha riconvertito la sua produzione e, prima in Italia, ha ottenuto l’omologazione da parte dell’Istituto superiore di sanità per la realizzazione di mascherine riutilizzabili.

Le caratteristiche delle mascherine chirurgiche lavabili

Quest’altro riconoscimento ripaga degli sforzi sin qui compiuti: “La responsabilità’ è la chiave di volta a sostegno di ogni scelta. Lavoriamo inseguendo la cometa di questa parola, che porta in sé tre accezioni complementari: responsabilità nei confronti di se stessi, del prossimo e dell’ambiente”, racconta la Pilotto.

La marcatura CE come dispositivo medico di Classe I è previsto dalla direttiva europea 93/42/CE e dal regolamento UE 745/2017 nel rispetto delle norme tecniche Uni EN 14683:2019, Uni EN 10993-1:2010, Uni EN 10993-5:2009, UNI EN Iso 4920, Uni EN Iso 11737-1:2018. La Ninfea è stata accompagnata in questo percorso da Marco Albio di Mi.Zar Srl, dall’avv. Silvia Sardena dello Studio Tonucci & partners e dalla dott.ssa Elena Allifranchini del Laboratorio Abich Srl.

Filtranti, idrorepellenti e lavabili

Le mascherine chirurgiche lavabili di Ninfea sono tutte in cotone certificato Oeko-Tex che vanta un coefficiente di filtrazione batterica del 99%. Sono idrorepellenti e riutilizzabili per oltre 20 lavaggi a 60°. Altro vantaggio: la leggerezza. Garantiscono una vestibilità per 10-12 ore al giorno e scongiurano lo “stampo” sul volto che abbiamo più volte visto in questi mesi nei servizi televisivi.

Leggi anche Per la raccolta di guanti e mascherine contenitori speciali in banche, aziende IT e Gdo

Mascherine biodegradabili e borracce status symbol

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.