parlamento decreto bollette decreto aiuti bis

In attesa della sua conversione al Senato, finalmente è stato sbloccato in data odierna il Decreto Aiuti bis, dopo il raggiungimento dell’intesa tra i diversi gruppi alla fine di una intera giornata di trattative.

L’intesa sull’emendamento

L’intesa si può riassumere in un emendamento, il quale stabilisce che: la responsabilità nella cessione dei crediti dei bonus edilizi e del Superbonus si configura solo se la violazione avviene per “dolo o colpa grave”. La disposizione si applica solo ai crediti per i quali sono stati acquisiti i visti di conformità, le asseverazioni e le attestazioni previste dalla legge. 

La norma prevede inoltre che: alle imprese che detengono nel loro cassetto fiscale i vecchi crediti, precedenti rispetto al decreto anti-frode, sia consentito di asseverare questi crediti a posteriori per poterli cedere usufruendo della riduzione di responsabilità.

Il pacchetto di interventi per affrontare l’emergenza energetica

Nel Decreto aiuti bis, per fronteggiare l’emergenza energetica:

  • viene esteso fino a fine anno il bonus sociale per luce e gas, con allargamento dell’Isee a 12mila euro;
  • vengono introdotte tariffe agevolate per i clienti vulnerabili;
  • vengono congelate le modifiche unilaterali dei contratti di fornitura fino al prossimo maggio.

Le altre misure contenute nel decreto

Viene rafforzato l’esonero sulla quota dei contributi previdenziali per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti a carico del lavoratore: dallo 0,8% il Decreto lo aumenta al 2%.

Le misure in ambito lavorativo

Fino a fine anno è stato prorogato lo smart working per fragili e genitori di figli fino a 14 anni.

È stato stanziato un fondo da 50 milioni di euro per sostenere le bollette elettriche delle associazioni e società sportive dilettantistiche che gestiscono impianti sportivi.

Il bonus psicologo introdotto dal Milleproroghe arriva a 25 milioni di euro.

Il decreto, approvato dal Consiglio dei Ministri e pubblicato in Gazzetta il 9 agosto scorso, stanzia complessivamente 17 miliardi di euro per le misure a sostegno di famiglie e imprese.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.