camera energia in parlamento governo transizione ecologicaL’ultima settimana di lavori parlamentari è stata inevitabilmente rallentata a causa delle elezioni comunali del 4 e del 5 ottobre. Intanto, però, l’attualità si è presa la scena alla luce degli annunciati rincari delle bollette.

Energia in Parlamento

Senato della Repubblica

Arriva in Senato il Ddl di conversione in legge del decreto legge 27 settembre 2021, n. 130, recante “misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale” (atto n. 2401). Il provvedimento è stato assegnato, in sede referente, alla commissione Industria

Camera dei deputati

Non è mancata anche questa settimana una lunga serie di audizioni. Lunedì le commissioni Trasporti e Ambiente, nell’ambito dell’esame del DL Sicurezza infrastrutture (atto n. 3278), hanno ascoltato i rappresentanti di Enac, Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (Ansfisa); sindacati, Confcommercio, Confindustria, Confartigianato trasporti, Confesercenti, Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile (Alis); Svimez, Assosharing, Assoporti, Assarmatori, Assiterminal, Confitarma, Italo, Fercargo, Conferenza delle regioni e delle province autonome, Associazione nazionale piccoli comuni d’Italia (Anpci), Unione nazionale comuni comunità enti montani (Uncem), Unione province d’Italia (Upi), Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (Aiscat), Ance, Rete professioni tecniche (Rpt), Ispra e Federparchi (qui le memorie depositate).

Assarmatori, in particolare, “registra con piacere un’attenzione da parte del Governo per il nostro settore, anche per la parte riguardante il Pnrr che prevede uno stanziamento di 500 milioni di euro per il rinnovo/refitting della flotta privata. Circostanza questa che, pur in una situazione di importante sofferenza economica, dovrebbe consentire al comparto un auspicato rilancio in ottica green”.

Restando in tema di trasporti, sempre lunedì a Montecitorio è stato presentato anche il rapporto annuale dell’Autorità di regolazione competente (Art).

Nel suo intervento illustrativo il presidente Nicola Zaccheo ha segnalato “l’avvio, con delibera n. 77/2021, di un nuovo procedimento per la definizione degli ‘Schemi dei bandi relativi alle gare cui sono tenuti i concessionari autostradali’ per gli affidamenti dei servizi erogati sulla rete autostradale in concessione, tra i quali rientrano servizi di rifornimento di carbolubrificanti e di ristorazione (c.d. servizi oil e non oil) nonché, a seguito di recenti interventi del legislatore, quelli di ricarica elettrica, di gas naturale compresso (Cng) e di gas naturale liquefatto (Gnl). L’adozione del relativo provvedimento di regolazione è prevista nei primi mesi del prossimo anno”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Antonio Jr Ruggiero
Nato ad Avellino, giornalista professionista, laurea in comunicazione di massa e master in giornalismo conseguito all’Università di Torino. È direttore delle riviste CH4, EIDOS e Italia Energia. In precedenza ha lavorato nel settore delle relazioni istituzionali e ufficio stampa, oltre ad aver collaborato con diversi media nazionali e locali sia nel campo dell’energia sia della politica. È vincitore di numerosi premi giornalistici nazionali e internazionali.