efficientamento decreto incentiviIl decreto del Mise sugli incentivi per l’efficientamento energetico dei piccoli Comuni è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale.

Efficientamento, in GU il decreto con incentivi per 1940 comuni

Il provvedimento, che riguarda 1940 comuni italiani con meno di 1000 abitanti, è contenuto sul n. 173 della Gazzetta ufficiale dell’11 luglio 2020.

Efficientamento, cosa finanziano gli incentivi del decreto 

Nello specifico ammontano a 19.329,89 euro i contributi a fondo perduto per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile previsti. Questo denaro potrà andare a finanziare in primo luogo progetti di miglioramento dell’efficienza dell’illuminazione pubblica o di riduzione dei consumi energetici per edifici. In secondo luogo si potranno inoltre destinare risorse all’installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e a interventi per la mobilità sostenibile.

Le scadenze

Chi vorrà beneficiare dei finanziamenti dovrà dovrà avviare i lavori entro il 15 novembre 2020, pena la decadenza del contributo.

Definizione delle disposizioni per la fruizione del contributo

Il passo successivo consiste ora in un provvedimento del direttore generale della Direzione generale per gli incentivi alle imprese del Mise. In questo modo saranno inoltre definite le disposizioni operative per la fruizione del contributo.

Attuazione del Decreto Crescita

Il decreto del Mise pubblicato in G.U. attua il decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito, con modificazioni dalla legge 28 giugno 2019, n. 58 (“Decreto Crescita”). Tra le misure del decreto anche delle risorse destinate all’efficientamento dei comuni italiani e alla promozione dello sviluppo sostenibile.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.