Giusi Carnimeo Dir. Gen. CIAL Ilario Treccosti Commissario Ente Parchi Marini Reg. Calabria Alessandro Grando Sindaco Ladispoli Laura Brambilla Resp Comuni Ricicloni Per Legambiente Scaled

Si è tenuta ieri 6 luglio a Roma, presso gli spazi di Palazzo Falletti, la premiazione di Comuni Ricicloni, il contest che ogni anno premia le comunità locali che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti.

Il concorso, promosso da Legambiente, patrocinato dal Ministero della Transizione Ecologica e sostenuto da Cial – Consorzio nazionale imballaggi in alluminio e dagli altri Consorzi del Sistema Conai, premia gli sforzi compiuti dalle amministrazioni per limitare il più possibile la produzione di rifiuti indifferenziati destinati allo smaltimento. 

Per ogni Regione sono stati premiati i vincitori assoluti per quattro categorie: Comuni sotto i 5mila abitanti, Comuni tra i 5mila e i 15mila abitanti, Comuni sopra i 15mila abitanti e Comuni capoluogo. A questi, si sono aggiunti i vincitori per ogni categoria merceologica di rifiuto, compreso l’alluminio, assegnati dai singoli Consorzi preposti al loro recupero e smaltimento.

I vincitori della categoria Alluminio

I vincitori del premio Comuni Ricicloni di quest’anno della categoria alluminio sono: Matera, Ladispoli e l’Ente Parchi Marini Regione Calabria. Ad ognuno di essi, è andato un attestato ufficiale e un’opera artistica prodotta su alluminio riciclato, consegnata da Giuseppina Carnimeo, direttore generale Cial. 

Comune di Matera

Qui, le fasi della raccolta avvengono attraverso un sistema porta a porta con il quale gli imballaggi in alluminio si differenziano congiuntamente agli imballaggi in plastica. 

Comune di Ladispoli

Nel Comune di Ladispoli è attivo un servizio di raccolta, per cui gli imballaggi in acciaio e alluminio vengono conferiti insieme alla plastica. La raccolta differenziata nel Comune di Ladispoli avviene tramite un servizio porta a porta; gli imballaggi in acciaio e alluminio vengono separati dai restanti materiali di plastica dall’impianto di selezione Plast Srl. Poi, gli impianti di riciclo del rottame trasformano i rifiuti di imballaggio in materiale per l’acciaieria, per l’acciaio, e in fonderia per l’alluminio.

Nel 2021, il Comune di Ladispoli ha raccolto ben 190 tonnellate di acciaio e il trend è in continua crescita anche per il 2022, per il quale si stima un valore che potrebbe raggiungere le 240 tonnellate. 

Ente Parchi Marini Regione Calabria

L’Ente, che comprende quasi una ventina di Comuni, si è aggiudicato il Premio speciale “Ogni lattina vale”. L’estate scorsa, è infatti stato protagonista di un progetto volto a recuperare le lattine per bevande vuote consumate all’aperto, così che i consumatori mantengano puliti gli spazi pubblici.

In partnership con Cial, l’Ente ha attivato una speciale raccolta delle lattine per bevande su 100 lidi balneari, iniziativa che rientra fra quelle attivate nell’ambito del progetto europeo “Every can counts” che ha prodotto risultati molto positivi con oltre 150mila lattine raccolte e avviate a riciclo.

La raccolta differenziata dell’alluminio in Italia

L’Italia, con le sue 52.900 tonnellate di imballaggi in alluminio riciclate nel 2021, pari al 67,5% delle complessive 78.400 tonnellate immesse sul mercato, rimane tra le eccellenze a livello europeo per quantità di alluminio riciclato prodotto.

Questo permette al nostro Paese di evitare emissioni serra pari a 371mila tonnellate di CO2 e risparmiare energia per oltre 159mila tonnellate equivalenti di petrolio. 

Ad oggi, sono 5.638 i Comuni e circa 47 milioni i cittadini attivi nella raccolta differenziata dell’alluminio con cui Cial collabora, nell’ambito dell’Accordo quadro Anci-Conai. Nel 2021, si è assistito ad un incremento sia dell’immesso (+11,4%) sia delle quantità riciclate (+11,6%). Oggi, il 75% di tutto l’alluminio da sempre prodotto nel mondo è ancora in uso.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.