Tortona Piazza Del Duomo 1024x768
Di Davide Papalini – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15964302

Con il 2020 arriva a Tortona un sistema misto di raccolta differenziata che prevede, nelle zone residenziali e periferiche, l’introduzione di cassonetti internalizzati per condomìni o utenti singoli, e nuovi cassonetti stradali smart nelle zone ad alta densità abitativa, tra cui centro storico e quartiere Oasi.

Questi contenitori intelligenti saranno dotati di un tag elettronico in modo da identificare in modo univoco l’utente che conferisce i rifiuti e in futuro introdurre una tariffa puntuale basata sul quantitativo di indifferenziato prodotto.

Zone urbane

In base alle nuove norme i contenitori stradali, divisi per tipologia di rifiuto, resteranno a disposizione dei cittadini nelle zone più urbanizzate della città. Viene introdotta, però, una tessera personale per il conferimento e il materiale consegnato verrà valutato per dimensioni e peso.

Zone residenziali

Nelle zone residenziali, dove è già è stata attivata la raccolta dell’indifferenziato, dell’umido e dei rifiuti vegetali, verrà aggiunta quella di carta e cartone, plastica e lattine. Nello specifico verrà consegnato un kit per queste categorie di rifiuti. A ciò si aggiunge l’introduzione di un tag elettronico per il secco e per la carta e di un dispositivo di identificazione degli utenti da usare per il cassonetto della plastica.

Date importanti

Il mese in cui il nuovo metodo sarà operativo per le utenze domestiche è aprile. Per le attività produttive situate in aree industriali e artigianali, invece, già dal 20 gennaio ha preso il via la consegna del nuovi cassonetti e dal 3 febbraio si entrerà a regime con il nuovo sistema di raccolta.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.