terre rareLe terre rare scarseggiano e gli Stati Uniti rivolgono la loro attenzione non tanto agli approvvigionamenti di oil e gas nè alla difesa da attacchi militari o informatici, ma alla ricerca di una soluzione al problema della scarsità interna delle terre rare. Per questo, il Department of Energy american ha assegnato 120 milioni di dollari in cinque anni all’Ames Laboratory che ora costituirà, insieme ad altri enti, il Critical Materials Institute.

“Le terre rare, insieme ad altri materiali, sono essenziali per produrre turbine eoliche, veicoli elettrici, batterie e altre tecnologie fondamentali per la sicurezza energetica americana“, ha spiegato David Danielson, del DOE. “Compito del nuovo Critical Materials Institute sarà quello di riunire i migliori ricercatori provenienti dalle Università, dai laboratori nazionali e dal settore privato per trovare soluzioni tecnologicamente innovative che ci aiutino ad evitare che la nostra industria ‘pulita’  si trovi sprovvista di questi materiali”, ha aggiunto.

Il CMI sarà diretto da Alex King, attuale direttore dell’Ames Lab.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.