fotografiaMercoledì 15 luglio si svolgerà la cerimonia di premiazione dell’XI “Obiettivo Terra”, il concorso nazionale di fotografia geografico-ambientale dedicato alle bellezze e alle peculiarità delle aree protette d’Italia. L’edizione 2020 ha puntato a valorizzare e promuovere il patrimonio ambientale, il paesaggio, i borghi, le peculiarità enogastronomiche, agricole, artigianali, storico-culturali e sociali di parchi nazionali, regionali, interregionali, aree marine protette e, da quest’anno, delle riserve statali e regionali.

Il concorso di fotografia “Obiettivo Terra”

Il concorso è organizzato dalla fondazione Univerde e dalla Società geografica italiana onlus in collaborazione con I borghi più belli d’Italia, Fiaba Onlus, Marevivo, Sos Terra onlus. È stato promosso in occasione della giornata mondiale della Terra, il 22 aprile, per celebrarla. Ha avuto Cobat come main partner e Bluarancio come digital partner.

La diffusione di un modello di turismo ecosostenibile e responsabile e la concreta transizione all’economia circolare sono stati alla base del concorso. “Il Governo investa sui Parchi e sulle campagne come argine alla crisi del turismo post Covid-19”, afferma in una nota stampa il presidente della fondazione Univerde, Alfonso Pecoraro Scanio. “I parchi sono preziosi per far ripartire il turismo sicuro e sostenibile” e gli incentivi fiscali “dovranno servire per ammodernare e migliorare la sostenibilità e la qualità dell’accoglienza”, ha aggiunto.

La cerimonia si svolgerà nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e l’afflusso di persone sarà limitato. Ci sarà una diretta streaming sulle pagine Facebook dedicate e in tv si potrà vedere sul canale TeleAmbiente. Nel corso della premiazione interverranno gli autori delle foto vincitrici e i dirigenti delle aree protette immortalate.

Il programma della cerimonia

Ore 10:00. Interventi introduttivi: Claudio Cerreti (presidente società Geografica italiana), Alfonso Pecoraro Scanio (presidente fondazione UniVerde), Giancarlo Morandi (presidente Cobat).

Ore 10:30. Saluti istituzionali: Virginia Raggi (sindaca di Roma Capitale), Francesco Boccia (ministro per gli Affari regionali e autonomie), Anna Laura Orrico (sottosegretario al ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo), Loredana De Petris (presidente del gruppo Misto, Senato della Repubblica), Giovanni Pettorino (comandante Generale del corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera), Carlo Zaghi (direttore generale per il Patrimonio naturalistico al ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare).

Ore 11:30. Inizio della premiazione: Giuseppe Peleggi (direttore per l’innovazione tecnologica Coldiretti – Bluarancio), Giampiero Sammuri (presidente Federparchi), Fulco Pratesi (presidente onorario Wwf Italia), Rosalba Giugni (presidente Marevivo), Antonio Cianciullo (giornalista e scrittore), Elisabetta Guidobaldi (capo servizio Ansa), Antonello Fiore (presidente Sigea – Società italiana di geologia ambientale), Chiara Bruni (vice presidente Sos Terra onlus), Umberto Forte (direttore I borghi più belli d’Italia), Silvestro Serra (direttore magazine e rapporto con i media, Touring club italiano), Paola Scarsi (responsabile ufficio stampa Fiaba onlus).

Leggi anche Ecco i vincitori del concorso fotografico “Obiettivo Terra 2019”

Invito Obiettivo Terra 2020

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.