La Consumer Energy Alliance americana spinge per il gas in Virginia

L'associazione si appella ai costi del servizio elettrico tutto da costruire e alla libertà di scelta delle famiglie

749
virginia- consumer energy alliance
Foto di Kjrstie da Pixabay

La Consumer Energy Alliance (Cea) americana ha pubblicato un report secondo cui smettere di utilizzare gas naturale per produrre energia nello stato della Virginia costerebbe a ogni famiglia più di $ 26.000.

Dati alla mano l’Associazione reclama la necessità che “Il gas naturale pulito faccia parte del nostro futuro” contestando in parte la scelta di Joe Biden di raddoppiare gli impegni degli Stati Uniti e tagliare le emissioni climalteranti del 50-52% entro il 2030 rispetto ai livelli pre-industriali.
L’indagine che si allinea alla precedente svolta dalla stessa associazione che ha valutato come con il solo cambio dei principali apparecchi a gas nelle case a livello nazionale sarebbe superiore a $ 258 miliardi.

Non solo costo per le rinnovabili ma anche per elettrificare lo Stato della Virginia

La valutazione delle spese effettuato dalla Consumer Energy Alliance si sommerebbero ai costi di “elettrificazione” che sempre secondo Cea richiederebbero un massiccio sviluppo di infrastrutture per oltre $ 100 miliardi di investimenti.

Con una famiglia su tre della Virginia che utilizza il gas naturale per il riscaldamento domestico, vietare il gas naturale sarebbe finanziariamente devastante per le famiglie che dovrebbero pagare fino a $ 26.000 per riconfigurare involontariamente la propria casa e acquistare nuovi elettrodomestici. Un divieto sul gas naturale danneggerebbe anche in modo sproporzionato il 9,9% dei cittadini che vivono al livello di povertà o al di sotto, quelli a reddito fisso e le imprese che si stanno ancora riprendendo dalle difficoltà economiche del Covid-19; poiché le bollette energetiche aumenteranno inevitabilmente”, ha affermato il vicepresidente degli affari di stato della Cea Kevin Doyle.

Doyle ha aggiunto: “Il gas naturale è una risorsa fondamentale per alimentare le famiglie e le imprese della Virginia, ma è stato anche fondamentale nelle notevoli riduzioni delle emissioni che lo stato ha ottenuto negli ultimi anni” e conclude “I consumatori dovrebbero mantenere il diritto di mantenere il servizio energetico che desiderano e scegliere gli elettrodomestici che desiderano utilizzare, non gli attivisti con programmi sconsiderati che mettono le famiglie all’ultimo posto“.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.