Fotovoltaico, interviene l’Antitrust

Aziende segnalate per attività commerciale scorretta

251

L’Autorità garante della concorrenza ha punito la Green style energie rinnovabili (Gser) Srl con una multa di 480.000 €, per aver posto in essere attività commerciali scorrette verso i consumatori. Nello specifico, sono state punite le modalità ingannevoli di presentazione degli agenti di vendita che, per agganciare il cliente, utilizzavano marchi di noti operatori del settore energetico; la sottoscrizione inconsapevole di contratti di acquisto e installazione degli impianti fotovoltaici e di contratti di finanziamento accessori ai medesimi, mediante la descrizione ingannevole dei vantaggi economici derivanti dall’acquisto dell’impianto, del prezzo e delle modalità di pagamento dello stesso e della reale natura dei vincoli contrattuali derivanti dai moduli presentati e sottoscritti dai consumatori; da ultimo sono state sanzionate le omesse informazioni obbligatorie riguardo le modalità e i tempi per esercitare il diritto di recesso.

Puniti anche due intermediari finanziari

Altre due multe, sempre per lo stesso illecito, sono state elevate a Fiditalia Spa, di 117.000 € e Santander consumer bank Spa, 135.000 €, per aver omesso misure adeguate a controllare l’effettiva volontà dei consumatori di richiedere un finanziamento e, quindi, l’acquisizione genuina del loro consenso, concorrendo in tal guisa all’attivazione dei contratti di finanziamento non richiesti

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.