Ces 2021, la sostenibilità e il risparmio energetico passano per l’Iot

Premiata “Vaimoo” l’e-bike sharing connessa della multinazionale italiana Memecj

1406

Alla fiera del tech di Las Vegas sono state presentate diverse applicazioni al servizio dell’ambiente. Premiata la idea italiana per la mobilità sostenibile “Vaimoo” l’e-bike sharing connesso e i dispositivi per le Smart home, tutti progettati per funzionare grazie all’Internet delle cose

uso etico e sostenibile di tecnologie ai smart city
Foto di Pete Linforth da Pixabay

A causa della pandemia di Covid-19, il Ces 2021 (Consumer electronic show) di Las Vegas, tra le più importanti esposizioni internazionali dedicate alla tecnologia, si è svolto in modalità streaming dall’11 al 14 gennaio. Diverse le aziende italiane del tech che hanno partecipato: in totale 53 le start up presenti che hanno presentato prodotti innovativi. Dalla tecnologia 5G alla intelligenza artificiale. E ancora, dalla Blockchain a nuovi dispositivi per le Smart home e le Smart city. Novità sono state esposte dalle aziende anche nel campo della sostenibilità e del risparmio energetico.

Con la Agritech e la Cynomys, la tecnologia italiana presentata al Ces 2021 punta a contrastare il cambiamento climatico, in particolare in un settore di peso come quello agricolo. Proprio le coltivazioni e l’allevamento del bestiame contribuiscono ogni anno all’immissione nell’atmosfera di tonnellate di gas serra. Mentre sul fronte del risparmio energetico, la Joule 4.0/Scala dà un aiuto importante per contenere il consumo di energia elettrica nelle abitazioni. Dispositivo curioso invece quello presentato dalla startup Acme21/B-Box, un alveare pensato per allevare le api nei centri urbani.

“Vaimoo” l’e-bike sharing connesso che sfrutta l’internet delle cose premiato al Ces 2021

Tra le aziende partecipanti al Ces 2021 è stata premiata anche un’azienda italiana. Questa volta la sostenibilità coinvolge il trasporto e la mobilità. L’e-bike sharing connesso “Vaimoo” vince il premio Innovation awards honoree, come migliore innovazione nella categoria dei veicoli intelligenti e dei trasporti.

A progettare “Vaimoo” è stata la multinazionale Mermec, da oltre trent’anni attiva nel campo della tecnologia per il trasporto su ferro, che ha creato un prodotto completo per la mobilità cittadina, con l’obiettivo di ridurre le emissioni inquinanti. L’e-bike sharing connesso “Vaimoo” sfrutta il potenziale dell’Iot (Internet delle cose).

Esso consiste in una flotta di biciclette elettriche, con stazioni di ricarica e app per l’utilizzo. La prospettiva è quella di integrare l’e-bike sharing “Vaimoo” con il servizio pubblico delle principali città: metropolitane, treni urbani ed extraurbani, autobus e tram. “Vaimoo” è già approdato in due città europee, Copenaghen e Rotterdam. Presto, grazie all’accordo con l’azienda svedese Voi technology, che si occupa in Europa dei servizi di micromobilità, l’e-bike sharing “Vaimoo” integrerà anche il servizio di sharing nel Regno Unito.

Al Ces 2021, premiate le idee tech per le Smart home tra risparmio energetico e sostenibilità

Sono 28 le categorie premiate da una commissione indipendente composta da ingegneri, designer industriali e media che si occupano di elettronica e tecnologia. Al Ces 2021 non sono mancati riconoscimenti per dispositivi innovativi presentati da aziende di peso internazionale progettati per perseguire la sostenibilità ambientale.

Una delle novità più interessanti sul fronte del risparmio energetico, che ha ricevuto il premio Innovation awards honoree è Layer: tecnologia opv, cosiddetto fotovoltaico organico, che ha l’ambizione di alimentare la prossima generazione di dispositivi per interni. Ancora una volta, protagonista al servizio della sostenibilità e del risparmio energetico è l’Internet delle cose. Layer produce energia dalla luce solare, ed è personalizzabile oltre che a impatto zero.

La prospettiva di arrivare alla neutralità climatica impone di ripensare i gesti più quotidiani. Ecco perché un’altra idea interessante presentata al Ces 2021 è GoSunFlow. Un depuratore d’acqua portatile alimentato a energia solare. Filtra l’acqua – circa un litro al minuto – e può essere utilizzato come lavamani.

Ambient photonics infine è un altro prodotto tecnologico premiato al Ces 2021: sono celle solari che riescono a raccogliere energia anche in condizioni di bassa luminosità. Il dispositivo fornisce tre volte l’energia delle celle solari tradizionali, scarsamente utilizzate per gli interni. Utilizzando sempre l’Internet delle cose, queste celle solari riescono ad alimentare altri dispositivi, risolvendo il problema della durata delle batterie e limitando lo spreco ambientale generato da quelle usa e getta.

Con la pandemia, anche la fiera del tech di Las Vegas è stata attenta ai nuovi bisogni. In particolare, i prolungati confinamenti per limitare la diffusione dei contagi, ha spinto tante aziende a puntare sulle tecnologie per le Smart home. A causa di un aumento del consumo di energia elettrica nelle abitazioni, responsabili del 30 per cento circa dell’inquinamento a livello globale.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.