bolletta sospesa Firenze Fondazione Montedomini

Il caro bollette per un numero crescente di cittadini sta diventando insostenibile, al punto da rendersi necessario un ulteriore intervento del Governo, ma anche a livello locale le iniziative non si sono fanno attendere. Come quella avvenuta nel Comune di Firenze, dove in soli quattro giorni sono stati raccolti 40mila euro.

L’iniziativa “Adotta una bolletta” è stata lanciata dalla Fondazione Montedomini, da sempre vicina alle persone fragili, con il supporto del Comune di Firenze, innescando una risposta solidale rapida, inaspettata e generosa.

In soli quattro giorni infatti, sono state eseguite 360 donazioni dai cinque ai mille euro di valore, provenienti da tutta Italia e da entità di diverso genere, che hanno scelto di rimanere nell’anonimato. Hanno preso parte all’iniziativa anche persone inserite nel programma di Montedomini con la Fondazione Cr Firenze, denominata “Soli mai”, che aiuta a sostenere gli anziani soli residenti nel Comune di Firenze ed hanno contribuito come possono.

L’idea di adottare le bollette degli over 65 in difficoltà economica potrebbe prendere piede anche in altre città, come dichiarato a Repubblica dal presidente della Fondazione Montedomini Onlus, Luigi Paccosi, che comunica l’intenzione di fare un avviso pubblico con i requisiti di accesso con cui le persone potranno richiedere gli aiuti.

L’iniziativa ha varcato i confini nazionali arrivando fino in Russia, Stati Uniti, Svizzera e Gran Bretagna. Radio Vaticana, Associated Press e l’agenzia di stampa russa Sputnik sono andate a Firenze per incontrare Luigi di 95 anni, che dopo l’intervista rilasciata a Repubblica, è diventato uno dei volti simbolo di “Adotta una bolletta”.

Per fare una donazione la Causale è “Adotta una bolletta” e l’Iban intestato alla Fondazione Montedomini è: IT22L0335901600100000141309.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.