Urea a livello globale il primato di uso spetta all’India

129

formula urea a livello globaleSecondo l’ultimo rapporto Globaldata, la capacità nello sfruttamento dell’urea a livello globale è destinata a crescere in modo considerevole almeno per i prossimi dieci anni: è previsto un aumento dai 218,21 milioni di tonnellate (mtpa) nel 2019 fino ai 301,55 nel 2030.

Le aree dove gli aumenti di Urea saranno più sensibili

Asia, Medio Oriente e i paesi dell’ex Urss saranno i più attivi nel prossimo decennio, con l’entrata in attività di 92 nuove infrastrutture. Di questo aumento, Nuova Delhi  parteciperà con una quota pari al 21% afferma l’ultimo rapporto di Globaldata, “Global urea capacity and capital expenditure outlook, 2020-2030”. La capacità raggiungerà il valore di 16.84 mtpa entro il 2030, con una quota di 2.60 mtpa per Reliance industries Jamnagar urea plant. L’Iran occupa la seconda posizione nell’aumento di capacità, per un massimo di 15.30 mtpa tra 10 anni di cui 1.33 mtpa coperti da Hamoon chabahar urea plant. Ai piedi del podio troviamo la Russia, con una capacità prevista per il 2030 di 12.04 mtpa con Lukoil oil company budyonnovsk urea plant con una parte pari a 2.00 mtpa. Dayanand Kharade, analista di Globaldata per il petrolio e il gas, afferma: “E’ previsto un rilevante aumento della capacità indiana (riguardo la produzione di urea n.d.r.) per soddisfare la crescente richiesta e per interrompere la dipendenza dalle importazioni”.

Le aziende più importanti a livello globale

Dangote industries ltd, Persian Gulf petrochemical industries co e Fertilizer corporation of India ltd saranno le imprese con la crescita maggiore di uso di urea a livello globale, prevista nei prossimi anni.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.