Terna ancora al vertice della sostenibilità globale

241

Terna si conferma ancora una volta come azienda al vertice della sostenibilità mondiale. L’azienda guidata da Stefano Donnarumma è, infatti, per il dodicesimo anno consecutivo nell’indice “Stoxx Global Esg Leaders”:  Le migliori imprese a livello globale per le attività più efficaci nel campo Esg.

Terna

L’indice

L’indice, realizzato dalla società Qontigo, parte del gruppo Deutsche Börse, include circa 400 società a livello globale. Scelte dopo una comparazione tra oltre 1.800 aziende nel mondo.

I motivi della conferma

Terna gestisce circa 75mila chilometri di linee ad alta e altissima tensione sul territorio nazionale. Ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale grazie ai risultati eccellenti ottenuti in tutti gli ambiti Esg previsti.

In particolare nei tre indici specifici “Stoxx Global Environmental Leaders, “Stoxx Global Social Leaders” e “Stoxx Global Esg Governance Leaders”. Ottenendo così l’inclusione nell’indice principale “Stoxx Global Esg Leaders”.

Questo primato internazionale conferma il ruolo di Terna quale regista e abilitatore della transizione energetica per una rete sempre più sostenibile, sicura e resiliente.

Conferma, inoltre, le prestazioni di altissimo livello registrate dalla società nei settori Ambiente, Sociale e Governance (Esg).

La sostenibilità di Terna ha radici profonde

La sostenibilità, infatti, è uno strumento strategico e uno dei pilastri su cui si basa l’attività del Gruppo. L’azienda ha previsto a tal fine 10 miliardi di euro complessivi di investimenti, nell’aggiornamento del Piano industriale 2021-2025 Driving Energy.

Al 99% sono considerati per loro natura sostenibili in base al criterio di eleggibilità introdotto dalla Tassonomia europea.

A questo riconoscimento si aggiunge il recente aggiornamento dell’Esg Risk rating da parte della società Sustainalytics, parte di Morningstar. Quest’ultima ha assegnato al gestore della rete elettrica italiana la classe di valutazione Negligible Risk, la migliore possibile.

Così da posizionare l’azienda tricolore al vertice del settore delle Electric Utilities, di cui fanno parte circa 300 società nel mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.