aree marine protette MiTE

Il ministero della Transizione ecologica mette a disposizione 100 milioni di euro, attraverso la misura M2C4 – Investimento 3.2 “Digitalizzazione dei parchi nazionali e delle aree marine protette” per fissare delle procedure standard e digitalizzate che ammodernino e rendano efficiente ed efficace il funzionamento delle aree protette sotto diversi aspetti. Tra di essi, la conservazione della natura, la semplificazione amministrativa delle procedure e i servizi per i visitatori dei parchi nazionali e delle aree marine protette attraverso la realizzazione di tre sotto investimenti, che riguardano:

  • “Conservazione della natura, attraverso il monitoraggio delle pressioni e minacce su specie e habitat e cambiamento climatico”, per rafforzare il monitoraggio attraverso una strumentazione avanzata;
  • “Servizi digitali ai visitatori dei parchi nazionali e delle aree marine protette”, per creare le condizioni per uno sviluppo socio-economico basato sull’utilizzo sostenibile del capitale naturale attraverso servizi e attività incentrate sulle risorse locali e, allo tesso tempo, promuovere educazione, informazione e sensibilizzazione sui temi del turismo sostenibile e dell’uso consapevole di risorse;
  • “Digitalizzazione e semplificazione delle procedure per i servizi forniti dai Parchi e dalle Aree marine protette”, per la semplificazione amministrativa grazie alla digitalizzazione e alla facilitazione di accesso alle procedure per cittadini, imprese e visitatori dei Parchi nazionali e delle aree marine protette.

Al fine di conseguire il primo obiettivo, fissato al primo trimestre 2022, “Entrata in vigore della semplificazione amministrativa e lo sviluppo di servizi digitali per i visitatori dei parchi nazionali e delle aree marine protette”, è stata emanata con Decreto ministeriale una direttiva agli Enti parco nazionali e alle Aree marine protette, per definire: il piano di attività, le tempistiche e le modalità attuative per implementare i due sub-investimenti “Servizi digitali ai visitatori dei parchi nazionali e delle aree marine protette” e “Digitalizzazione e semplificazione delle procedure per i servizi forniti dai Parchi e dalle Aree marine protette”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.