Tutela ambientale

Il presidente della Fiaf (Federazione italiana associazioni fotografiche), Roberto Rossi, alla presenza del sindaco di Bibbiena (AR) Filippo Vagnoli e del consigliere della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, lo scorso 18 giugno ha inaugurato la grande mostra fotografica nazionale “Ambiente, clima, futuro”. Non solo, in contemporanea in collegamento streaming, anche le 100 mostre locali organizzate dai circoli fotografici in tutta Italia. 

La mostra che rimarrà aperta fino al 4 settembre, attraverso la potenza delle immagini mette i visitatori davanti ai disastri causati dall’uomo al territorio, facendogli acquisire una certa consapevolezza sul fatto che, senza un’azione decisa che conduca a buone pratiche, il futuro sarà incerto.

La mostra nazionale “Ambiente, clima, futuro”, allestita presso il Cifa, Centro italiano della fotografia d’autore, e presso gli spazi al primo piano del Comune di Bibbiena, comprende oltre 1500 immagini realizzate da 228 autori. 

Questi ultimi hanno mappato l’intero territorio nazionale e restituito una visione della percezione collettiva della crisi climatica e delle condizioni in cui versa oggi l’Italia. L’idea della Federazione sottesa all’iniziativa è che: la fotografia pone sempre davanti alla realtà, anche se l’autore la interpreta secondo la sua visione.

La Fiaf è la prima realtà ad aver strutturato e lanciato un progetto sulle problematiche ambientali, con la finalità di stimolare una riflessione in merito. 

Dai rappresentanti dei Carabinieri Nucleo forestale del centro nazionale Carabinieri biodiversità di Pieve Santo Stefano, è stata donata alla Fiaf la talea dell’ ”Albero di Falcone”, un Ficus macrophilla che si trova nei pressi dell’abitazione dei giudici Giovanni Falcone e Francesca Morvillo. 

Queste talee sono il fulcro del progetto di educazione alla legalità ambientale “Un albero per il futuro” promosso dal Ministero della Transizione Ecologica. 

“Desidero ringraziare tutti i fotografi che hanno voluto prendere parte a questo grande progetto, Bper Banca main sponsor dell’evento e gli altri sponsor che ci hanno sostenuto e tutti i volontari della Fiaf che in questi due anni hanno lavorato intensamente affinché il progetto potesse andare avanti, pur con le difficoltà dovute dall’incalzare della pandemia”, ha dichiarato Roberto Rossi, presidente della Fiaf. “Il nostro contributo è un mosaico di tasselli personali e di impegno che non finisce con il progetto fotografico, ma da qui lancia una dichiarazione di urgenza di azione e allo stesso tempo di amore per quello che ci circonda perché abbiamo un solo Ambinete, Clima, Futuro”.

Il catalogo del progetto nazionale e il libro delle mostre locali possono essere acquistate dal sito della Fiaf a questo link. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.