Bonus mobilità: da record. 500 registrazioni già il primo giorno

171

bonus mobilità500 esercenti si sono registrati già il primo giorno di attività della piattaforma del bonus mobilità. Il bonus per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (ad es. Monopattini, hoverboard e segway) e per l’utilizzo di servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture. “Si sente la necessità di mobilità sostenibile” è il commento del ministro dell’Ambiente Sergio Costa al dato, che ricorda nella nota come il “delicato” periodo sanitario renda ancora più strategico questo mezzo. “Usare la bicicletta o un veicolo elettrico o ancora i servizi di mobilità condivisa comportano meno inquinamento nelle nostre città e una maggiore tutela della nostra salute, versante sul quale stiamo insistendo come ministero dell’Ambiente, come dimostrano anche il recente stanziamento per gli spostamenti casa-scuola – 20 milioni di euro – e il decreto sulla riforestazione urbana.

Le agevolazioni lo ricordiamo coprono fino al 60% del valore del mezzo acquistato con un buono che non può superare i 500 euro.

Perché registrarsi alla piattaforma del bonus mobilità

Per partecipare al programma è necessario essere registrati alla piattaforma on line esattamente come accade per gli incentivi degli autoveicoli.

Chi si è registrato

A registrarsi i venditori di biciclette nuove o usate. Tradizionali e a pedalata assistita. Ma anche: handbike, veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica come monopattini, hoverboard e segway, servizi di mobilità condivisa a uso individuale, esclusi quelli mediante autovetture.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.