Banco dell'energia onlus_ DAS: il Design che Accende la Solidarietà
Foto Pixabay

Il Banco dell’energia onlus, ente senza scopo di lucro nato su iniziativa di A2A e delle fondazioni Aem e Asm, ha deciso di premiare con una borsa di studio il miglior progetto di design legato allenergia e alla sostenibilità. La presentazione avverà nell’ambito di Das: il Design che accende la solidarietà”.

Le finalità della borsa di studio

La borsa di studio ha lo scopo di aiutare e sostenere gli studenti che si trovano in una condizione di vulnerabilità economica. La causa è la povertà in aumento nel nostro Paese, che a oggi si attesta a oltre 5,6 milioni di persone in povertà assoluta. Nel nord Italia, quasi un individuo su dieci è in questa condizione. Quindi: indigenza e difficoltà nell’acquistare cibo ma anche energia. Con la conseguente impossibilità di scaldare la propria abitazione e usare gli elettrodomestici fondamentali.

L’istruzione come opportunità 

Banco dell’energia onlus, ha l’obiettivo di sostenere, attraverso il meccanismo della solidarietà indiretta, persone e famiglie in situazione di vulnerabilità economica e sociale. Ponendo particolare attenzione alla povertà energetica. Per questo ha pensato che l’occasione della Design week 2021 fosse il momento più adatto per lanciare il progetto di formazione Das.

L’assunto di base è che l’istruzione può essere una possibilità di fuga dalla povertà e pertanto, di miglioramento della propria condizione economica. 

La borsa di studio

Lo studente che presenterà il migliore progetto di design relativo alla sostenibilità e all’energia riceverà da Banco dell’energia Onlus una Borsa di studio. La sfrutterà per frequentare un master di Raffles Milano, prima sede europea del noto e prestigioso network internazionale di formazione dedicato a moda e design, fondato a Singapore nel 1990.

Una vera e propria “Chiamata alle arti”

E’ una vera e propria “Chiamata alle arti” quella di Banco dell’energia onlus e Raffles Milano per gli studenti indigenti che sono interessati al mondo del design.

Saranno selezionati 10 candidati che verranno presentati durante una charity dinner che si terrà al Blue Note di Milano nel mese di dicembre 2021. Qui saranno consegnate le istruzioni per realizzare il progetto di design legato all’efficienza energetica e alla sostenibilità. A giudicare i progetti saranno altisonanti nomi del design italiano. 

Quando e dove conosceremo il vincitore

Il nome del vincitore, e quindi l’assegnazione della borsa di studio, sarà annunciato nel corso di un evento che si terrà presso la sede di Raffles Milano durante la Design week 2022.

La nostra mission è aiutare e sostenere le comunità in condizioni di vulnerabilità cercando di migliorarne la qualità di vita, afferma Laura Colombo, segretario generale di Banco dell’energia onlus. È quindi motivo di grande orgoglio per noi poter dare a ragazzi talentuosi, ma con minori mezzi economici o opportunità sociali, la possibilità di coronare il loro sogno e di seguire uno dei prestigiosi Master di Raffles Milano, insieme alla possibilità di venire in contatto con grandi nomi del design italiano”. 

Per Raffles Milano, “La collaborazione con Banco dell’energia Onlus è l’occasione per mostrare come creatività, talento e invenzione attraversino naturalmente tutte le discipline del progetto umano, generando senso, emozione e risultati concreti per migliorare il mondo in cui viviamo”, queste le parole di Franco Achilli, direttore accademico di Raffles Milano. 

Siamo onorati di collaborare alla nascita di Das“, afferma Andrea De Micheli, presidente e amministratore delegato di Casta Diva group, azienda proprietaria di Blue Note Milano. “In occasione della Design week 2021 abbiamo inaugurato Blue note in design con l’obiettivo di celebrare la forza espressiva, la passione e l’originalità che caratterizzano sia il jazz sia il design con il lancio di questo nuovo progetto”.

Tutti i dettagli del progetto saranno svelati nelle prossime settimane sui siti di Banco dell’energia onlus e Raffles Milano.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.