ambiente

Volontari e richiedenti asilo insieme per pulire l’area verde del quartiere milanese Rogoredo, adiacente al parco Cassinis, tristemente conosciuta come il “bosco della droga” e del degrado. E’ l’iniziativa realizzata nell’ambito dell’edizione 2017 di ‘Puliamo il mondo’  la campagna di Legambiente di sensibilizzazione sull’abbandono dei rifiuti. 

Volontari insieme ai richiedenti asilo per l’ambiente

Grazie alla collaborazione tra il Comune di Milano, l’Assessorato all’Ambiente, Italia Nostra, Associazione Borgo Chiaravalle e al  supporto dei City Angels che hanno coordinato il lavoro di un gruppo di richiedenti asilo, oltre 150 volontari, più di 150 volontari si sono messi all’opera raccogliendo quintali di rifiuti abbandonati tra i rovi, gli alberi e le sponde dei laghetti. Si tratta in particolare di pneumatici, frigoriferi, televisori, arredi, parti di automobili, scarti di edilizia e poi ancora bottiglie, lattine, giocattoli, elettrodomestici, batterie, materassi, siringhe.

All’evento erano presenti l’assessore a Verde e Urbanistica Pierfrancesco Maran, Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia ed Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente e Territorio della Camera dei Deputati.

Il progetto Sharing City

L’iniziativa si inserisce nella cornice del progetto internazionale Sharing City sulla riqualificazione energetica dei quartieri, in partenariato con il Comune di Milano, in supporto al lavoro di rigenerazione dell’area promosso da Italia Nostra.

L’iniziativa per pulire le sponde del Lambro

In contemporanea questa mattina un’altra delegazione di Legambiente – nell’ambito del progetto Re-Lambro di riqualificazione della rete ecologica del Lambro inserito nel Piano Periferie come occasione di rigenerazione urbana a partire dalla tutela dell’ambiente –  si è riunita in via Rizzoli 70 per pulire le sponde del Lambro in collaborazione con diverse associazioni di zona e comitati di cittadini.

L’iniziativa ‘Puliamo il mondo’

Puliamo il Mondo, che si è tenuta quest’anno dal 22 al 24 settembre, è l’edizione italiana di Clean up the World, evento di volontariato ambientale tra i più importanti al mondo. La manifestazione è stata introdotta in Italia da Legambiente che ne gestisce il Comitato organizzatore. Grazie al coinvolgimento di  oltre 1000 gruppi di volontari in tutt’Italia vengono organizzate una serie di iniziative a livello locale in cui sono coinvolte associazioni, aziende, comitati e amministrazioni cittadine.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.