CentraleIn Giappone J-Power ha cancellato un progetto per una centrale da 1.200 MW alimentata a carbone nella regione del Kansai. In particolare, si trattava della ricostruzione delle unità 1 e 2 della centrale termica di Takasago, nella prefettura di Hyogo. 

Rivalutazione del contesto imprenditoriale

J-Power ha deciso di abbandonare il piano di sostituzione dopo la rivalutazione del contesto imprenditoriale e della fattibilità commerciale del progetto. L’obiettivo iniziale, ovvero l’aumento dell’offerta di capacità elettrica, secondo l’azienda sta perdendo “significato” a causa del previsto calo della domanda di energia elettrica nella regione del Kansai, dove il piano di sostituzione era preventivato. 

Gratitudine per i collaboratori

J-Power aveva avviato il piano di sostituzione avvalendosi di molti collaboratori. L’azienda ha espresso “la sua gratitudine per il supporto fornito fino ad oggi” e ha comunicato “le sue più sentite scuse per non aver portato a buon fine il Piano di sostituzione”. L’azienda continuerà a mantenere e utilizzare in modo efficiente l’attuale potenza termica di Takasago.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.