Pedalare per 220 km attraversando le Dolomiti per arrivare al mare circondati da un fiume di bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche. I consorzi Bim Piave di Belluno, Treviso e Venezia lanciano la “Ciclabile del Piave” che toccherò le tre province venete partendo dalle sorgenti del Piave in provincia di Belluno e giungendo fino al mare Adriatico.

Il percorso della ciclabile

La via ciclabile si snoda lungo il percorso del fiume Piave e collega due siti della WHL Unesco che rappresentano due ambienti morfologicamente lontani legati dalla stessa genesi geo-morfologica: le Dolomiti, che derivano dall’interazione tra il mare e la terra, a Venezia e la sua Laguna, nata dai sedimenti provenienti dal bacino alpino poi modellati dalle correnti marine. Lungo i 220 km si possono incontrare diversi siti d’interesse: i Musei, il Piave e la Grande Guerra, Castelli Torri e Abbazie, le Chiese Affrescate, i Grandi Capolavori del Piave, gli Opifici Storici, le Ville, i paesaggi del Piave.

Il connubio ambiente, storia e spiritualità

A piedi o sulle due ruote, la ciclabile del Piave è concepita per essere vissuta anche come un percorso interiore: il percorso del fiume Sacro alla Patria rappresenta un viaggio nella storia che ripercorre le tappe in cui gli eserciti di diverse nazionalità hanno combattuto e cambiato il corso degli eventi.

Print Friendly, PDF & Email