Valvole termostatiche, in Italia il costo medio per l’installazione è 78 euro

33

Il costo medio nazionale per l’installazione di una singola valvola termostatica si attesta intorno ai 78 euro. A dirlo è uno studio realizzato da ProntoPro.it , un portale di incontro tra  domanda e offerta nel lavoro professionale e artigianale, che ha tracciato un quadro sui costi legati a questa tecnologia alla luce dell’obbligo di installazione di  valvole termostatiche in tutti gli immobili, da adempiere entro la fine del 2016. Dalla ricerca emerge come se si prende ad esempio in considerazione un appartamento della superficie di 80 metri quadri con 5 termosifoni la spesa totale sarebbe intorno ai 390 euro. 

Questi valori però subiscono delle variazioni in base all’area geografica. A Milano, ad esempio, i prezzi per una singola valvola possono arrivare fino a 100 euro  (+28%), mentre a Roma i costi dei lavori di manutenzione registrano un +22% rispetto al resto d’Italia con una spesa per appartamento che si aggira intorno ai 475 euro. I costi scendono, invece, se ci si sposta nel centro e nel sud del Paese dove, solo per fare qualche esempio, a Massa Carrara e e Grosseto si una una riduzione dei costi del 12%. In generale secondo gli idraulici intervistati da prontopro.it, si ha una flessione dei costi, più del 50%, nel momento in cui il radiatore è predisposto all’installazione di congegni aggiuntivi per renderlo termostatico. 

L’obbligo dell’adozione di valvole termostatiche, in grado di ridurre i costi di riscaldamento fino al 23%, è contenuto nella direttiva europea 2012/27 /UE. La mancata installazione entro i termini previsti dà luogo a sanzioni comprese tra i 500 e i 2500 euro in base alla normativa delle varie Regioni. 

 Tra i consigli di utilizzo per le valvole termostatiche gli idraulici intervistati dal portale segnalano di regolare le valvole intorno su 3, valore che corrisponde a circa 20°, limite che si consiglia di non superare sia per evitare sbalzi termici troppo consistenti sia per evitare una spesa troppo eccessiva in bolletta.  

 

Print Friendly, PDF & Email