Tra Firenze e Arezzo, la hackathon della mobilità si fa in treno

23

HackToscana, un hackathon organizzato dalla regione Toscana che ha come tema la mobilità sostenibile in Italia si svolgerà in movimento su un treno. 

Sono più di 200 gli sviluppatori che saliranno a bordo del treno regionale Jazz, della famiglia Coradia Meridian, nell’ultimo week end di gennaio.

La scelta del mezzo di locomozione non è casuale: “Jazz” è l’ultima generazione della gamma Coradia Meridian, progettati e prodotti da Alstom in Italia. Questa linea di prodotto è pensata per essere riciclabile al 95%. Ha unità multiple elettriche, in grado di viaggiare a una velocità massima di 160 km/h e di offrire accessibilità a tutti grazie al pianale ribassato. 

Il format, fedele al tradizionale modello prevede la consueta “maratona di programmazione” di 24 ore,  inizierà sabato 30 gennaio dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella (Sala Reale, binario 16), dove i partecipanti saliranno sul treno per il Campus LAB di Arezzo. Sarà questo difatti lo spazio dell’Università di Siena che ospiterà gli sviluppatori fino a domenica 31 gennaio.

Di ritorno a Firenze, i partecipanti si riuniranno nella Sala Reale della Regione Toscana, dove avrà luogo la presentazione dei progetti, seguita dalla cerimonia di premiazione. I premi per i team vincitori avranno un valore di 5.000 euro, per un totale di 15.000 euro.

Print Friendly, PDF & Email