Misurazioni corrette e normativa “al passo”: le strategie per un sistema integrato efficiente

30

deviceQuali sono gli strumenti fondamentali per la realizzazione di un sistema integrato efficiente? Diverse, ma convergenti, le risposte fornite dai relatori durante la sessione mattutina “I device necessari e le srategie per realizzare una smart city” del III Smart Grid International Forum, organizzato da Gruppo Italia Energia il 14 aprile a Roma.

 

 

Per Gabriella Crotti, INRIM, risultano indispensabili una corretta acquisizione delle informazioni oltre a una misurazione accurata e coerente con la realtà.

http://www.youtube.com/watch?v=k5TSliKLVqA

La standardizzazione normativa a livello europeo e una forte cooperazione sono, secondo Mattia Sica di Federutility, le chiavi fondamentali per lo sviluppo dei device. 

http://www.youtube.com/watch?v=rT-IKmAwf54

Per il gruppo Hera solo con la simultaneità e l’efficienza nella gestione dei servizi è possibile realizzare una città smart a misura d’uomo. Con Melika Righi e Valentina Ferrari scopriamo il progetto pilota che, nella città di Modena, raccoglierà i dati di tutti i cittadini attraverso un device multi servizi.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Ivonne Carpinelli
Giornalista con la passione per l'ambiente e l'energia lavoro con Gruppo Italia Energia dal 2014. Mi occupo di mobilità dolce e alternativa, nuove costruzioni, economia circolare, arte e moda sostenibile. Esperta nella gestione dei social network e nel montaggio video non esco mai senza penna, taccuino e... smartphone.