La ricerca sui LED cambia i processi produttivi

45

Secondo una ricerca pubblicata su “The Journal of Supercritical Fluids” da un ricercatore dell’Università svedese di Aalto, Sami Suihkonen, è possibile rendere i LED più efficienti ed economici grazie a una serie di nuovi materiali.

Lo studio fa riferimento a un lavoro condotto con un gruppo di ricerca dell’Università della California e ha osservato 35 metalli, 2 metalloidi e 17 diversi materiali ceramici nello sviluppo di nitruro di gallio in reattore “ammonotermale” attraverso un procedimento non molto diverso da quello “idrotermale” per la produzione del quarzo.

In sintesi, attraverso questa ricerca, si sostiene che la riconfigurazione del processo di produzione attraverso l’uso di nuovi materiali (come vanadio, niobio e carburo di tungsteno) migliorerebbe la resa qualitativa del processo fino ad arrivare a LED dalle prestazioni più elevate, con una minore quantità di calore profuso.

Print Friendly, PDF & Email