Immatricolazioni, in calo anche a ottobre: -5,6% su 2012

29

immatricolazioniA ottobre, in base all’elaborazione di Anfia sui dati diffusi dal ministero delle Infrastrutture, le immatricolazioni si sono fermate a 110.841, il 5,6% in meno rispetto allo stesso mese del 2012. Nei primi dieci mesi dell’anno, i volumi complessivi ammontano a 1.111.520 unità, in flessione dell’8% rispetto all’analogo periodo del 2012 (1.208.470 unità). Ottobre è il ventesimo mese consecutivo con il segno meno e i volumi mensili sono di poco superiori a quelli di ottobre 1977 (93.027 unità).

In base ai dati preliminari delle immatricolazioni per alimentazione, le vetture diesel raggiungono una quota del 54,8% del totale immatricolato a ottobre (0,6 punti in più rispetto a settembre 2013), contro il 51,2% di un anno fa. Cresce, a livello congiunturale, anche la quota delle vetture a benzina, pari al 30,6% nel mese contro il 29,7% di settembre 2013, ma risulta in calo in termini tendenziali (31,2% a ottobre 2012). Riguardo alle vetture ad alimentazione alternativa, a ottobre gpl e metano perdono quota, totalizzando rispettivamente l’8,3% (contro il 9% del mese precedente) e il 4,7% (contro il 5,5% del mese precedente) del totale immatricolato. A ottobre 2012 la quota del gpl era al 12,5% e quella del metano al 4,3%. Le vetture ibride, infine, mantengono a ottobre una quota dell’1,5%, come già a settembre 2013, in crescita rispetto allo 0,8% di un anno fa.

Print Friendly, PDF & Email