Gli ostacoli sull’ultimo “miglio elettrico”

164

Focus sul convegno Aiget e I-Com. Accise, ma anche rinnovabili e sostenibilità. È on line l’ultimo numero di e7

e7, il settimanale di Quotidiano Energia, dedica il nuovo numero, on line da oggi, al settore elettrico tornando sui contenuti del convegno “Distribuzione e vendita, due ruoli decisivi per il lieto fine del mercato”, organizzato da Aiget e I-Com l’11 a Roma.

Come sintetizza il presidente Aiget Michele Governatori, il cuore del problema è la morosità: “Non è più sostenibile che i venditori siano esattori e responsabili della possibile morosità sulle crescenti componenti fiscali e parafiscali delle bollette. Ai fini della sopravvivenza stessa di un mercato plurale e competitivo,riteniamo improrogabile una riflessione seria sulla distribuzione del rischio di morosità e sulla sua massima possibile limitazione”. Tra le soluzioni proposte dalla stessa associazione: i grossisti versano solo quanto effettivamente incassato per quanto concerne gli oneri di sistema; introdurre tempi di pagamento coerenti con gli incassi; ridurre i mesi di garanzia per i pagatori virtuosi; corresponsabilità degli insoluti con il distributore nel caso non venga attuato il distacco per morosità entro i tempi previsti; blocco dello switching per i clienti morosi.

Il fronte accise viene affrontato in un articolo sull’evento “Le accise sui prodotti energetici e sull’elettricità: prospettive comunitarie e profili di criticità nazionali” di lunedì 16 presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi Roma Tre. In questa sede gli esperti della disciplina giuridica hanno confrontato lo stato dell’arte ed il percorso a cui è arrivata la normativa ad oggi.

Nel numero anche l’efficienza con un focus sulla strategicità del monitoraggio a colloquio con Marcello Fumagalli, Direttore Area Consulenza Banche e Intermediari Finanziari e una best pratics sui risultati raggiunti con Mauro Brolis, Head of Energy Division Finlombarda.

Molti i contributi live dagli eventi degli ultimi 7 giorni anche per quanto riguarda rinnovabili e sostenibilità con la giornata organizzata in Svizzera da Scienza per l’Amore sulla discussa tecnologia BioHyst, per il recupero di biogas e materiale alimentare dalla paglia. Rispetto al waste management invece siamo andati a Seveso in cui abbiamo visto e filmato la gestione dei rifiuti smart implementata nella cittadina. Seguono le consuete rubriche su eventi e tecnologie della settimana.

Print Friendly, PDF & Email