Economie emergenti, le grandi dighe idroelettriche sono dannose

18

digaidroNella stragrande maggioranza dei casi, le grandi dighe non sono economicamente sostenibili e le economie emergenti, invece che ricavarne ricchezza, rischiano di affogare nei debiti contratti nella costruzione di queste grandi opere.

Questo è quanto ha rivelato lo studio portato a termine dell’università di Oxford e dalla Saїd Business School, basato sui dati provenienti da 245 grandi dighe in 65 paesi diversi.  

Inoltre, i costi di costruzione di queste opere sono in media il 90% maggiori dei loro bilanci e l’entità dei costi non è diminuita nel corso del tempo.

Print Friendly, PDF & Email