Chicago sperimenta la smart city

14

L’infrastruttura di illuminazione pubblica, come noto, è l’avanguardia della diffusione dei sistemi che rendono una città smart. Ultimo esempio a Chicago, negli Stati uniti, dove nella Michigan Avenue saranno implementati otto sistemi di raccolta dati su altrettanti pali della luce.

L’iniziativa “Array of Things” è portata avanti dall’Urban Center for Computation and Data e prevede la presenza di sensori che raccoglieranno informazioni su: qualità dell’aria, temperatura, livello di illuminazione, inquinamento acustico, condizioni atmosferiche, oltre che sulla presenza delle persone attraverso un segnale di rilevamento wireless degli smartphon.

I dati saranno aperti e disponibili attraverso un’App. Tra i servizi abilitati dal sistema, la possibilità di comprendere meglio i flussi di traffico in relazione alle fasce orarie e le reali necessità di illuminazione nel corso della giornata. Particolare attenzione sarà rivolta alla tutela della privacy sui dati personali. In caso di successo della sperimentazione, si prevede di implementare cinquanta pali in tutta la città entro al fine del 2014.

Print Friendly, PDF & Email