Biogas agricolo: la best practice è lombarda

21

lombardiabiogasIn Lombardia sono 35 mila gli ettari destinati alla coltivazione del mais e del triticale adoperati per alimentare gli impianti a biogas, il 4% della Superficie Agricola Totale.

Il dato proviene dal progetto scientifico Ecobiogas che ha analizzato lo sviluppo del biogas nella regione e ha rilevato un rapporto di ettari di mais per biogas/SAU pari all’11% nella provincia di Cremona, al 9% in quella di Lodi e al 4% in quella di Brescia. Inoltre, i 361 gli impianti a biogas da 282 MW risultano alimentati per il 50% da reflui zootecnici, per il 20% da sottoprodotti di lavorazione agricola e dal 26% da colture estive.

Porzioni, quelle destinate alle agroenergie, che hanno avuto una crescita costante ed equilibrata, ma che vanno calando per effetto del nuovo sistema di incentivi a favore dell’uso dei sottoprodotti.

Print Friendly, PDF & Email