rifornimento treni idrogeno
Fonte: Alstom

Si è svolta il 28 luglio la cerimonia simbolica di posa della prima pietra a Bremervörde, in Bassa Sassonia, nel sito dove sorgerà la prima stazione al mondo per il rifornimento dei treni passeggeri a idrogeno. Presenti i rappresentanti dello Stato e delle aziende coinvolte, protagonista Alstom.

Prima stazione al mondo di rifornimento per treni a idrogeno

Con l’esito positivo dei test per primi due treni a idrogeno, ha inizio una nuova fase: la costruzione della stazione “pone le basi per l’operatività in serie dei nostri treni a idrogeno e senza emissioni nella rete Weser-Elba”, commenta in una nota stampa Jörg Nikutta, amministratore delegato di Germania e Austria di Alstom. “Apprezziamo molto che Linde, esperto nella fornitura di idrogeno, si stia occupando del rifornimento di tutti i treni della serie, dopo il completamento con successo delle operazioni di prova”.

I lavori inizieranno a settembre e dovrebbero concludersi a metà 2021. È prevista anche la costruzione in loco di spazi per la produzione di idrogeno verde. La stazione a idrogeno sostituirà quella mobile esistente. Avrà una capacità di 1.600 kg di idrogeno al giorno e potrà rifornire quotidianamente i 14 treni regionali Coradia iLint forniti da Alstom. Il singolo mezzo potrà circolare sulla rete tutto il giorno con un solo rifornimento.

Leggi anche Idrogeno, in Francia la prima stazione ad alta pressione d’Europa

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.