Long Lasting Food e Ri Water: premiati i progetti che evitano lo spreco di cibo e acqua

Premiate le idee innovative all'hackaton di Agrogeneration

1045

spreco di cibo e acquaRallentare il deperimento di frutta e verdura e ridurre lo spreco di cibo e acqua nei luoghi che ospitano grandi eventi. Sono le anime dei due progetti che hanno vinto l’Hackaton promosso dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e dal Ministero dell’istruzione durante la tre giorni di Agrogeneration, evento dedicato all’innovazione nel mondo agroalimentare e sostenuto da CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) e Future Food Institute.

Fornire “gli strumenti necessari per affrontare il mondo del lavoro in un settore sempre più strategico come questo, sia dal punto di vista dell’occupazione che economico” consente di alimentare l’entusiasmo di “questi giovani che sono il volto del nostro Paese”, ha evidenziato in nota stampa il Ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina. L’accompagnamento “parte dai banchi di scuola e prosegue poi in quello delle startup”, prosegue il Ministro, per riuscire a fare “un salto di qualità necessario” che va compiuto insieme.

La competizione ha coinvolto 100 studenti delle scuole superiori italiane che si sono affrontati a colpi di sostenibilità. I due progetti vincitori sono:

  • Long Lasting Food: che rallenta la creazione di muffa nelle confezioni di frutta e verdura grazie all’uso di tappi con getto di batteri non patogeni nelle confezioni;
  • Ri Water: un distributore che raccoglie tappi e bottiglie (spesso mezze vuote) che devono essere abbandonate prima di entrare, ad esempio, nello stadio o in aeroporto. E’ previsto che l’acqua avanzata possa essere usata per irrigare o pulire orti verticali in questi grandi luoghi di ritrovo.

La maratona di idee e progetti si è svolta a Bergamo, ultima tappa di Agrogeneration che ha toccato le città di Catania, Bologna e Milano. Un appuntamento per ricordare l’importanza dell’educazione alimentare e, conseguentemente, della ricerca nel mondo agroalimentare.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.